Fonseca dopo Roma-Udinese: "Veretout decisivo. Dzeko titolare col Braga? Vediamo"

Serie A
©LaPresse

L'allenatore giallorosso soddisfatto dopo il successo sull'Udinese: "Abbiamo fatto una bellissima partita, la posizione di Veretout è stata decisiva; con Jordan ho una sfida, deve fare più di 10 gol. Cristante è un leader. Dzeko titolare in Europa League? Vediamo"

BRAGA-ROMA LIVE

Tre gol, tre punti e un successo che rilancia le ambizioni di alta classifica della Roma: dopo il ko contro la Juve nel turno precedente, la formazione giallorossa batte per 3-0 l'Udinese all’Olimpico e sale al terzo posto a quota 43 punti. "Abbiamo fatto una bellissima partita, siamo entrati bene in campo", la soddisfazione di Paulo Fonseca nel post gara. Immancabile l'argomento Dzeko, entrato a gara in corso anche in questa occasione: "Edin nuovamente titolare in Europa League? Vediamo. Ma dell’argomento fascia non ne parlo più", ha ammesso Fonseca. Che sul suo modo di essere – relativo anche al caso con il bosniaco –  ha risposto in maniera precisa: "Sono così come mi vedete, non indosso maschere". Fonseca non si sbilancia sugli obiettivi della squadra: "Scudetto? La Roma deve pensare solo alla prossima partita, ora ci sarà il Braga, poi il Benevento. Contro la Juve non è stato un problema di fase difensiva, ma abbiamo sbagliato tanto negli ultimi metri".

"Ho una sfida con Veretout: deve fare più di 10 gol"

approfondimento

Doppio Veretout e Pedro, Udinese ko 3-0: Roma 3^

L'allenatore della Roma analizza poi il match vinto contro l'Udinese: "La posizione di Veretout (doppietta, ndr) è stata decisiva, ha giocato più in avanti cercando la profondità così da aprire spazi con i suoi movimenti, una chiave importante contro squadre brave a chiudersi. Con Cristante e Villar in campo, Jordan può giocare in quella posizione". Fonseca svela anche cosa ha detto a l centrocampista francese al momento del cambio: "Io ho una sfida con lui, il numero di gol. Abbiamo concordato che ne deve fare più di 10 e gli ho chiesto "quanto manca?", e lui "uno". Ma non abbiamo scommesso".

"Cristante è un leader"

"Se per il mio gioco è più funzionale Mayoral rispetto a Dzeko? Sono due giocatori diversi, dipende dalla partita. La profondità che ci dà Mayoral è importante. Oggi ha fatto bene. Era importante poi l’appoggio di Dzeko e anche lui ha cercato la profondità. Entrambi hanno giocato bene oggi", il pensiero di Fonseca. Che ha elogiato Cristante, schierato in difesa: "È un giocatore intelligente, ieri Kumbulla ha avuto un problema  e ha giocato lui, ci aveva già giocato e sempre bene. Oggi ha fatto una buona partita, è un leader che aiuta la squadra a stare corta".