Andrea Gresele, il difensore del Verona svegliato dal coma: respira autonomamente

hellas
andrea_gresele

Buone notizie da Verona: il 18enne difensore della Primavera dell'Hellas ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Borgo Trento, è stato fatto uscire dal coma farmacologico e respira autonomamente. Il ragazzo era stato folgorato sui binari salendo su un treno vicino alla stazione di Porta Vescovo. Sui social del club il messaggio "Forza Andrea"

GENOA-VERONA LIVE

"Ancora e sempre al tuo fianco! Forza Andrea!". Questo il messaggio pubblicato sui social dell'Hellas Verona per far sentire ad Andrea Gresele la vicinanza della squadra e della società. Il giocatore 18enne, difensore della squadra Primavera gialloblù, è ancora ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Borgo Trento, dopo essere stato folgorato sui binari salendo su un treno vicino alla stazione di Porta Vescovo, ma è stato fatto uscire dal coma farmacologico. Ora è sveglio e respira in maniera autonoma: non ha mostrato rilevanti deficit agli arti inferiori e superiori, riconosce le persone e ha anche pronunciato alcune parole. Il 18enne rimane monitorato e nei prossimi giorni il quadro clinico sarà più chiaro. Nel messaggio social Mattia Zaccagni mostra la maglia numero 2 del Verona con la scritta "Forza Andrea!". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche