Serie A, 24^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A

Rinviata Torino-Sassuolo per i casi di positività al Covid tra i granata, la 24^ giornata di Serie A inizia sabato: spicca Verona-Juventus in serata. Domenica alle 15 l'Inter capolista ospita il Genoa, nel posticipo serale il big match tra Roma e Milan: tutte le statistiche e le curiosità sulle partite in calendario

NAPOLI-BENEVENTO LIVE - SERIE A, 24^ GIORNATA LIVE

Torino-Sassuolo (rinviata al 17 marzo)

Incrocio numero 16 in Serie A e bilancio favorevole ai granata, che hanno vinto in 6 occasioni. 6 anche i pareggi, 3 i successi neroverdi. Nelle sfide giocate a Torino non è mai arrivato il segno X (5 vittorie per la squara di casa e 2 successi del club in trasferta). Il Torino non subisce gol da due partite di fila: non accadeva dal gennaio 2020 e non fa meglio in Serie A dal marzo 2019, quando arrivò addirittura a 6 partite con la porta inviolata. Nelle ultime 5 uscite casalinghe il Toro ha sempre pareggiato: è un record per i granata. Record anche per il Sassuolo, che nelle ultime 13 partite di Serie A ha sempre segnato almeno un gol. Torino-Sassuolo è infine la sfida tra le due squadre che hanno pareggiato più partite in questa Serie A: 11 i granata, 8 i neroverdi.

Spezia-Parma, sabato 27 febbraio, ore 15

COVID-19

Covid in Serie A: i casi squadra per squadra

Incrocio inedito a La Spezia in Serie A tra le due squadre, che si sono affrontate per la prima volta nel massimo campionato soltanto nella gara del girone di andata (2-2 al Tardini). Il Parma ha vinto le ultime 3 trasferte di Serie A in Liguria, ma in questo campionato non ha mai battuto una squadra neopromossa. Lo Spezia è reduce da 2 vittorie consecutive in casa: nelle precedenti 8 gare aveva raccolto 3 pareggi e 5 sconfitte. Il Parma non vince da 14 partite in Serie A e non trova il successo esterno dallo scorso novembre contro il Genoa. Spezia-Parma è lo scontro tra la squadra che ha subito meno gol di testa, quella di Italiano, 1, e il club che al contrario ne ha concessi di più con questo fondamentale, quello di D'Aversa, 12.

Bologna-Lazio, sabato 27 febbraio, ore 18

Nei 133 precedenti in Serie A, la Lazio è in leggero vantaggio sul Bologna: in totale i biancocelesti hanno vinto 52 volte, contro i 44 successi rossoblù (37 pareggi). Se però si considerano solo le gare disputate al Dall'Ara, il bilancio pende completamente dalla parte del Bologna (33 vittorie contro le 15 della Lazio, 18 i pareggi). I rossoblù, in ogni caso, non riescono a battere gli avversari in campionato dal marzo 2012: da quel momento 7 pareggi e 8 sconfitte, solo contro la Juventus hanno una striscia negativa aperta peggiore (17 partite senza vittorie). Inoltre, sempre dalla stagione 2011/12, il Bologna ha segnato in casa contro la Lazio soltanto in 3 partite casalinghe su 8. I biancocelesti vanno in gol da 19 partite di fila in Serie A: hanno fatto meglio solo nel 1956 (21 gare).

Verona-Juventus, sabato 27 febbraio, ore 20:45

I 59 precedenti sorridono alla Juventus (33 vittorie contro 11), ma nelle ultime due sfide di campionato il Verona ha conquistato 4 punti: i gialloblù non riescono a collezionare tre gare senza sconfitte contro i bianconeri dagli anni '80. Nelle ultime 3 gare interne il Verona ha vinto 2 volte contro la Juve e, se ottenesse un'altra vittoria, la squadra di Juric raggiungerebbe il proprio record di punti dopo 23 partite in Serie A. La Juventus, che ha mantenuto la porta inviolata in 4 delle ultime 5 partite di campionato, ha perso 2 delle ultime 3 trasferte in Serie A.

Sampdoria-Atalanta, domenica 28 febbraio, ore 12:30

leggi anche

5 positivi nell'Inter, tra loro Ausilio e Marotta

Dalla stagione 2017/18 la Sampdoria ha battuto 4 volte l'Atalanta: quella blucerchiata è la squadra contro la quale i nerazzurri hanno perso più volte in questo periodo di tempo. Nelle ultime 2 gare interne contro l'Atalanta, però, la Samp ha ottenuto un solo punto contro i nerazzurri: i blucerchiati non sono mai rimasti per 3 partite in casa senza successo con questo avversario. L'Atalanta è la squadra che a questo punto del campionato ha mandato il maggior numero di giocatori in gol, 15. Infine Gasperini ha perso ben 6 delle 9 sfide contro Ranieri in Serie A.

Crotone-Cagliari, domenica 28 febbraio, ore 15

Nei 5 precedenti in Serie A il Crotone non ha mai vinto contro il Cagliari, che si è imposto 4 volte (1 pareggio). La squadra di Stroppa subisce gol in campionato da 14 partite interne consecutive: potrebbe eguagliare il record negativo della Spal (15, tra ottobre 2019 e agosto 2020). I calabresi sono inoltre reduci da 5 sconfitte di fila in Serie A: potrebbero registrare 6 ko consecutivi nel massimo campionato per la prima volta nella loro storia. Non se la passa meglio il Cagliari, che non vince da 16 partite (5 pareggi e 11 sconfitte): è la striscia negativa record per i sardi in Serie A.

Inter-Genoa, domenica 28 febbraio, ore 15

Nettamente in vantaggio nei precedenti, l'Inter ha vinto le ultime 5 partite di Serie A contro il Genoa senza subire gol: nella competizione, i nerazzurri non hanno mai battuto un'avversaria senza incassare reti per 6 gare di fila. Nelle ultime 7 sfide interne, inoltre, l'Inter ha sempre vinto contro il Genoa: meglio soltanto tra maggio 1956 e febbraio 1965, con otto vittorie casalinghe consecutive. Da quando Ballardini è sulla panchina del Genoa, i rossoblù hanno perso una sola partita, proprio come l'Inter: in questo periodo nessuna squadra ha subìto meno sconfitte. Il Genoa inoltre è la squadra che nel 2021 ha incassato meno gol in Serie A (6 in 9 partite).

Udinese-Fiorentina, domenica 28 febbraio, ore 15

La Fiorentina non perde in Serie A contro l'Udinese da 9 partite (6 vittorie e 3 pareggi) e solo due volte nella loro storia i viola hanno ottenuto una striscia di risultati utili più lunga contro questo avversario (10 tra il '99 e il 2006, 12 tra il '59 e l'82). I bianconeri sono imbattuti in casa da 3 gare di Serie A e nelle ultime 2 uscite interne non hanno incassato gol: potrebbero mantenere la porta inviolata per 3 partite di fila in casa per la prima volta dal novembre 2015. La Fiorentina è reduce dal successo con lo Spezia e potrebbe ottenere la seconda vittoria di fila per la prima volta in questo campionato. Udinese-Fiorentina è la sfida tra le due squadre che segnano meno sugli sviluppi di calcio d'angolo: 1 gol per entrambe.

Napoli-Benevento, domenica 28 febbraio, ore 18

Derby campano numero 4 in Serie A, nei precedenti ha sempre vinto il Napoli. Proprio contro gli azzurri il Benevento ha trovato la sua sconfitta più pesante nel massimo campionato: 6-0 nel settembre 2017. Reduce da 3 vittorie di fila in casa, il Napoli va a caccia del quarto successo interno consecutivo che manca da febbraio 2019. Inoltre la squadra di Gattuso non ha subìto gol in casa nelle ultime 3 uscite: se arrivasse il quarto clean sheet di fila, sarebbe la prima volta da marzo 2011.

Roma-Milan, domenica 28 febbraio, ore 20:45

Chiude il programma il big match tra Roma e Milan, terminato 3-3 nel girone di andata: se arrivasse un altro pareggio, sarebbe la prima volta dalla stagione 1999/00 che entrambe le gare dello stesso campionato finiscono con il segno X. La Roma ha battuto il Milan nell'ultima gara interna in Serie A e l'ultimo allenatore giallorosso in grado di superare in casa i rossoneri per due partite di fila è stato Fabio Capello nel 2003. La Roma è imbattuta da 16 gare interne in campionato (12 vittorie e 4 pareggi) e non fa meglio dal febbraio 2017 (24 gare in quel caso). Il Milan è reduce da 2 sconfitte di fila senza segnare gol: non perde 3 gare consecutive senza andare in rete dal 1967. Roma-Milan è la sfida tra le squadre che hanno guadagnato più punti in casa, quella giallorossa (30), e la formazione che ne ha conquistati di più in trasferta, quella rossonera (28).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.