Mihajlovic dopo Bologna-Lazio: "Grande prestazione, vinto con merito"

bologna

L'allenatore del Bologna commenta il successo sulla Lazio: "Dopo il rigore parato da Skorupski e il gol di Mbaye era impossibile non vincerla. Avevamo dei problemi, ma abbiamo fatto una grande prestazione e meritato la vittoria. Se giochiamo così possiamo ambire a una zona di classifica più alta, ma il nostro primo obiettivo resta sempre la salvezza. Sanremo? Sicuramente canterò meglio di Ibra"

BOLOGNA-LAZIO 2-0: GLI HIGHLIGHTS

Il Bologna vince una partita importante al Dall'Ara: 2-0 contro la Lazio, con reti di Mbaye e Sansone dopo un rigore parato da Skorupski a Immobile. Soddisfatto Sinisa Mihajlovic: "Abbiamo fatto un'ottima partita, altrimenti non avremmo potuto vincerla – le parole dell'allenatore rossoblù a Sky Sport - Dopo il rigore parato da Skorupski e il gol di Mbaye era impossibile non vincere questa partita. Abbiamo messo più intensità in campo, li abbiamo pressati alti e abbiamo fatto bene quando avevamo palla. Siamo ripartiti bene, abbiamo sbagliato qualche scelta ma in generale sono molto contento della prestazione, tutti hanno fatto una grande partita. La mancata vittoria contro una big non era un peso per noi, l'anno scorso ci eravamo riusciti e prima o poi sarebbe arrivata anche quest'anno. Credevo fosse difficile vincere questa partita, mancavano giocatori importanti ma abbiamo giocato bene e vinto meritatamente".

"Per come giochiamo, meritiamo una classifica migliore"

vedi anche

Bologna-Lazio 2-0: gol e highlights

Una vittoria che permette al Bologna di guardare con fiducia al futuro e alla classifica: "Siamo una squadra che gioca a calcio, in tutte le partite facciamo la prestazione. Spesso creiamo delle occasioni ma non siamo abbastanza tranquilli per fare gol. Abbiamo giocatori offensivi tecnici e veloci, pericolosi nell'uno contro uno. La partita la facciamo sempre, poi qualche volta prendiamo qualche gol per degli errori mentre questa volta è andato tutto bene. Per come ci stiamo esprimendo possiamo ambire a una zona di classifica più alta. Ma abbiamo vissuto un periodo di difficoltà, con tanti giocatori indisponibili. Ora abbiamo recuperato tutti, vediamo alla fine dove arriveremo. Il nostro primo obiettivo è la salvezza, una volta conquistata possiamo guardare più su". Importanti i gol di Mbaye e Sansone, che venivano da un momento difficile: "Quando uno non gioca è sempre dura, ma entrambi hanno avuto infortuni. Ora Sansone ha trovato continuità, sta giocando sempre meglio. E sono contento anche per Mbaye che si allena bene e dà sempre il massimo. Al di là del gol, ha giocato bene anche a sinistra facendo una grande partita".

"Sanremo? Sicuro canterò meglio di Ibra"

Mercoledì la sfida con il Cagliari, poi Mihajlovic andrà a Sanremo: "Mi piace molto la musica italiana, ho tanti amici cantanti. Ma andrò al Festival il giorno dopo la partita, quindi avrò la voce bassa e probabilmente non canterò bene. Ma sicuramente canterò meglio di Ibra. Con lui solo a Sanremo? Buon per il Milan", ha concluso l'allenatore del Bologna.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.