Atalanta-Crotone, Gasperini: "Ilicic sta bene, ma parliamo anche degli altri"

ATALANTA

L'allenatore nerazzurro presenta in conferenza stampa la sfida al Crotone: "Loro sono spesso stati sfortunati, ora hanno cambiato allenatore e avranno voglia di trovare una reazione. Dovremo stare attenti perché questa è la fase decisiva della stagione. Zapata sta meglio e potrebbe essere arruolabile. Ilicic? Parliamo anche degli altri"

SERIE A, LA DIRETTA GOL LIVE

Dare seguito alle ultime tre vittorie consecutive in campionato e continuare la corsa in classifica dopo aver riagganciato la zona Champions: l'Atalanta non vuole fermarsi e cerca altri tre punti fondamentali nel turno infrasettimanale. Una sfida da non sottovalutare per i nerazzurri, che nel prossimo turno affronteranno un Crotone caricato dall'arrivo di Serse Cosmi in panchina e a caccia di punti salvezza. Lo sa bene Gian Piero Gasperini, che in conferenza stampa ha messo in guardia i suoi: "Sarà una partita difficile - ha esordito l'allenatore nerazzurro -, come tutte quelle che affrontiamo. Dovremo prendere le giuste precauzioni, ma siamo in un buon momento. Il Crotone ha fatto delle buone partite ma ha raccolto poco, è stata una squadra sfortunata nei risultati. Ora hanno cambiato allenatore e questa cosa porta maggiore attenzione e la voglia di trovare una reazione. Bisognerà fare una partita importante".

"Su di noi aspettative troppo alte, non possiamo sempre dominare"

vedi anche

Serie A, il calendario della 25^ giornata

Gasperini ha poi parlato delle aspettative sempre molto elevate sulla sua squadra: "Bisogna valutare ogni componente nel complesso e non è pensabile che l'Atalanta possa sempre dominare l'avversario - ha proseguito l'allenatore nerazzurro -, in alcune circostanze abbiamo sofferto, ma sappiamo che dobbiamo fare anche questo, soffrire e difenderci. Ho la sensazione che sull'Atalanta ci sia un po' troppa presunzione. Ogni avversario ha le sue caratteristiche, questa è una cosa di cui bisogna tenere conto. In ogni caso abbiamo equlibrio, una buona mentalità e una condizione che sta crescendo. Siamo pronti ad affrontare questi due mesi che saranno decisivi. Se la vittoria con la Samp ci può dare una spinta? Vincere sta diventando complicato e tutte le vittorie sono pesanti. In questa fase i punti pesano molto. Bisognerà fare bene in questa fase, poi le partite si distanzieranno e questo può essere un buon segno".

"Zapata sta meglio, può recuperare". E su Ilicic...

Infine Gasp ha parlato di alcuni singoli: "Siamo un po' in emergenza per le assenze di Sutalo, Kovalenko e Hateboer. Zapata oggi proverà, vediamo come sta. In ogni caso non ci sono grosse preoccupazioni perché il suo infortunio è più lieve di quello che ha avuto l'anno scorso. Sta molto meglio e potrebbe essere arruolabile. Anche Caldara sta recuperando bene dopo l'ultimo intervento e spero che questo abbia risolto i suoi problemi. Ilicic? L'ho visto bene e come ho già detto sarà un valore importante per questa ultima parte di stagione. Ma si parla troppo del singolo: questa squadra merita più attenzione, sposterei l'attenzione anche su altri giocatori".