Milan, Pioli: "Scudetto? Ibra fa bene a parlarne, ci giochiamo tutto in 10 gare"

MILAN
©LaPresse

L'allenatore del Milan analizza con soddisfazione il successo in rimonta del Franchi: "Bravi i ragazzi a trovare le energie per vincere, ora siamo lì e ci giochiamo tutto nelle ultime gare. Ibra parla di Scudetto? Fa bene, noi vogliamo essere molto contenti a fine campionato"

MILAN-SAMP LIVE - FIORENTINA-MILAN: HIGHLIGHTS

C'è grande soddisfazione nelle parole di Stefano Pioli al termine della gara vinta dal Milan, in rimonta, al Franchi, contro la Fiorentina. Un successo arrivato dopo l'amara eliminazione dall'Europa League contro il Manchester United: "Le prestazioni che abbiamo fatto con lo United ci hanno dato ancora più sicurezza - dice - Ma oggi sono stati bravi i ragazzi a raschiare il fondo del barile e a trovare le energie per ottenere questo risultato. Esultanza particolare al 90'? Io esulto sempre quando vinciamo, perché le partite sono difficili e importanti e più si va avanti e più le gare pesano, ci sono tante squadre forti e noi vogliamo stare nelle prime". Sulle difficoltà avvertite dal Milan nell'ultimo periodo e anche nel match contro la Fiorentina: "Sapevamo che non potevamo essere bellissimi o brillantissimi ma volevamo la vittoria contro un avversario che ci ha creato grandi difficoltà. Ibra parla di Scudetto? Fa bene a parlarne, perché mancano 10 partite e noi dobbiamo provare a vincerle tutte o il più possibile, se ci riusciremo è tutto da vedere".

"A fine campionato vogliamo essere felici"

approfondimento

Calha-gol, il Milan rimonta e batte la Fiorentina

In un periodo in cui il Milan ha avuto tante defezioni, è rientrato Bennacer che, entrato in campo al Franchi, ha riacceso la luce alla squadra: "Ha delle caratteristiche particolari che si sposano bene con il nostro modo di giocare, lo aspettavamo da tempo, adesso andrà in Nazionale e magari metterà minuti e sarà importante per noi nel finale di campionato". La parola Scudetto, nonostante il distacco dall'Inter, continua a essere presente dalle parti di Milanello: "Siamo partiti con altri obiettivi - spiega - Cioè provare a arrivare nelle prime 4, ora siamo li e ci giochiamo tutto nelle ultime dieci partite, abbiamo battuto tanti record ma se non faccianmo bene queste ultime 10 gare, i primati non ci portano a nulla. Poi dove riusciremo ad arrivare e cosa riusciremo a fare lo vedremo, noi vogliamo essere molto contenti a fine campionato. La Juve ko con il Benevento? Nel calcio non si può dare nulla per scontato".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.