Bologna-Inter, Mihajlovic avverte Inter: "Ce la giocheremo"

bologna

L'allenatore del Bologna alla vigilia della gara contro la capolista: "Guai a sbagliare atteggiamento, regalare un tempo all'Inter significherebbe sconfitta"

BOLOGNA-INTER LIVE

I primi tempi sbagliati con Sampdoria e Crotone Mihajlovic non li ha dimenticati. E alla vigilia della sfida casalinga con l'Inter avvisa i suoi: "Dovessimo sbagliare atteggiamento con l'Inter, succederebbe un casino". Ancora di più dopo che Mihajlovic rivela di aver salvato la squadra alla vigilia di Crotone: "La società avrebbe voluto mandarli in ritiro un giorno prima rispetto al solito, visto il primo tempo sbagliato con la Samp. Io mi sono opposto. Hanno sbagliato il primo tempo a Crotone, poi hanno rimediato. Ma sbagliare atteggiamento con l'Inter significherebbe che i ragazzi dovrebbero cambiare mestiere. Anche perché con il Crotone, puoi recuperare, come abbiamo fatto, con l'Inter no. Regalare un tempo significherebbe sconfitta".

"Finalmente Skov Olsen si è svegliato"

Ma l’allenatore del Bologna è fiducioso: "Ce la giocheremo: in due delle ultime tre trasferte con l'Inter abbiamo vinto e l'anno scorso al Dall'Ara abbiamo perso per un rigore. Ce la giocheremo, sarà una partita equilibrata". Il tutto nonostante le tensioni derivanti dagli impegni delle nazionali e dai problemi di Covid: "Non avremo Skorupski, gli altri stanno tutti bene". In realtà c'è qualche eccezione: "Hickey deve essere operato alla spalla, Mbaye ha un problema a un polpaccio, De Silvestri proverà ad allenarsi. Abbiamo difficoltà sui terzini, anche perché sia Tomiyasu che Dijks sono diffidati. Ma undici per domani sera (calcio d'inizio alle 20.45 ndr) li raccattiamo". Tra gli undici, probabilmente ci sarà Skov Olsen: "Finalmente si è svegliato. In nazionale ha fatto due gol e due assist, è sicuramente gasato".    

"Medel al Boca? Non so…"

All'Inter di Conte, Mihajlovic toglierebbe volentieri due giocatori: "Lukaku e Lautaro Martinez". Ma i due probabilmente ci saranno e allora non resta che provare a fermarli. Con Soumaoro: "Non lo ho ancora visto perdere un contrasto e un duello: in allenamento e in partita. Se c'è uno che può provare a fermare Lukaku è lui". Medel dovrebbe partire dalla panchina ed è chiacchierato in chiave mercato in orbita Boca Juniors. "Medel quando sta bene fisicamente e di testa è fondamentale. Se gli manca una di queste due cose ho dei dubbi. Il Boca? Là c'è il suo amico Riquelme, ma non so se andrà o meno".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.