Cagliari-Parma 4-3, Joao Pedro consola Kurtic in lacrime a fine partita

Serie A

L'immagine più bella dalla Sardegna Arena arriva al fischio finale, dopo il pazzo 4-3 del Cagliari nello scontro salvezza col Parma. In lacrime e in mezzo al campo, Kurtic viene consolato da Joao Pedro che si siede accanto a lui per diversi minuti. Anche Semplici, suo ex allenatore alla Spal, riserva una carezza e parole di conforto allo sloveno

CAGLIARI-PARMA 4-3, GOL E HIGHLIGHTS - LA CLASSIFICA

È successo di tutto alla Sardegna Arena, folle 4-3 che riscrive il finale di stagione di Cagliari e Parma. Sotto 2-3 fino al 90’, i sardi la ribaltano nei minuti di recupero e tornano a sperare nella salvezza. Epilogo tremendamente amaro per la squadra di D’Aversa, che manca il sorpasso ai rossoblù e resta a-7 dal Torino quartultimo (con una partita da recuperare). Una missione che diventa quasi impossibile per gli emiliani, sconfitti nel modo più clamoroso nello scontro diretto. Lo realizzano nell’immediato post-partita i gialloblù a partire da Jasmin Kurtic, seduto in campo e in lacrime al fischio finale dell’arbitro Valeri. Chi lo nota a distanza è Joao Pedro, suo ex compagno al Palermo nel 2011, che si avvicina e si siede accanto a lui. È l’immagine più bella che arriva dopo un match sportivamente drammatico, 90 minuti che potrebbero condannare il Parma alla retrocessione. Splendido il gesto del capitano del Cagliari, che ha consolato l’avversario per diversi minuti sottraendosi alla festa dei compagni di squadra. Lui come Leonardo Semplici, che aveva allenato Kurtic alla Spal e che ha riservato una carezza al suo ex giocatore. Applausi ad entrambi per una vittoria forse decisiva ma, soprattutto, per la sensibilità nei confronti dell'avversario.

Joao Pedro e Jasmin Kurtic seduti accanto al fischio finale
Joao Pedro e Jasmin Kurtic seduti accanto al fischio finale - ©LaPresse

Il Cagliari spera ancora nella salvezza

approfondimento

Il Cagliari vince e spera: 4-3 al Parma nei guai

Un risultato e tre punti che possono svoltare la stagione del Cagliari, attualmente ancora terzultimo ma ora a quota 25 punti a -2 dal Torino (che non ha disputato la partita contro la Lazio). Da registrare come, nel sabato pomeriggio della 31^ giornata, la parte bassa della classifica aveva archiviato le sconfitte di Crotone (ultimo) e Fiorentina, sestultima con 30 punti insieme al Benevento. Domenica la squadra di Filippo Inzaghi è impegnata sul campo della Lazio, mentre il Torino ospita la Roma. Se Crotone e Parma perdono speranze nella lotta per non retrocedere, chi può raggiungere il traguardo è la squadra di Semplici. Non mancano infatti gli scontri diretti nelle ultime 7 giornate di campionato: i rossoblù se la vedranno in trasferta contro il Benevento alla 35^, mentre alla Sardegna Arena affronteranno Fiorentina e Genoa alla terzultima e all’ultima giornata.

La classifica della corsa salvezza

  • 12) BOLOGNA: 34 punti *
  • 13) GENOA: 32 punti *
  • 14) SPEZIA: 32 punti *
  • 15) FIORENTINA: 30 punti
  • 16) BENEVENTO: 30 punti *
  • 17) TORINO: 27 punti **
  • 18) CAGLIARI: 25 punti
  • 19) PARMA: 20 punti
  • 20) CROTONE: 15 punti

* Una partita in meno


** Una partita in meno e il match non disputato contro la Lazio

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport