Gasperini dopo Atalanta-Juventus: "Ora anche loro sanno di poter perdere contro di noi"

atalanta

L'Atalanta trova un successo contro i bianconeri che mancava da 20 anni: "Vittoria che dà grande orgoglio e forza, ma per la corsa Champions è ancora lunga. Sette partite sono ancora tante e nessuno vuole mollare, ma questi tre punti sono un'ulteriore benzina"

ATALANTA-JUVENTUS 1-0, GOL E HIGHLIGHTS

L'Atalanta batte 1-0 la Juventus, la scavalca in classifica e ottiene un successo contro i bianconeri che in casa mancava da 20 anni. Non può che essere soddisfatto Gian Piero Gasperini, intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine della partita: "E' una partita che conta, la finale di Coppa Italia sarà un altro tipo di gara, però aver vinto oggi significa che possiamo battere la Juventus e loro sanno che possono anche perdere contro di noi. Non posso che non fare i complimenti grandiosi a questi ragazzi perchè abbiamo battuto una squadra forte. Non abbiamo trovato una Juventus in difficoltà, ma una Juventus che è forte. Aver vinto, a fatica ma tutto sommato in modo giustificato, ci dà grande orgoglio e grande forza". Vittoria importante anche in ottica qualificazione alla Champions League: "Sette partite da giocare sono ancora tante però è una vittoria che sotto l'aspetto morale ci dà ulteriore spinta e benzina. Il traguardo rimane ancora molto difficile perchè ci sono ancora tante squadre e non molla nessuno".

"Cambi fondamentali, le partite vanno giocate per 90 minuti"

leggi anche

Vittoria e sorpasso, l'Atalanta piega 1-0 la Juve

Vittoria merito anche delle tante alternative a disposizione dell'Atalanta, con Ruslan Malinovskyi entrato dalla panchina e autore del gol decisivo: "E' fondamentale. Anche loro hanno dei cambi straordinari. I cinque cambi amplificano questa possibilità di utilizzare la panchina. Queste partite equilibrate si determinano nel risultato negli episodi e nei momenti finali soprattutto. Vanno giocate in previsione dei 90 minuti. Quando si arriva nei minuti finali le energie vengono un po' meno da ambo le parti e lì se sei in gara la maggior parte della partite si decidono in quei momenti". Formazione di Gasperini che ultimamente ha cambiato spesso anche atteggiamento tattico, passando a una difesa a 4 rispetto al più usuale schieramento a 3: "Avevamo provato l'anno scorso. L'anno scorso abbiamo fatto 99 gol in campionato giocando a lungo con Ilicic, Gomez e Pasalic, senza apparentemente attaccanti. Quest'anno abbiamo trovato delle difficoltà in alcune partite dove non riuscivamo a sbloccare. In altre partite più aperte facevamo più gol. La cosa è nata da lì e dalle caratteristiche dei giocatori".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport