Spezia-Inter, Italiano: "Altri pensano a Superlega, noi a super salvezza". Video

Serie A
©LaPresse

Lo Spezia ferma l'Inter e l'allenatore dei liguri liquida con una battuta le polemiche degli ultimi giorni: "Gli altri pensano alle superleghe mentre noi dobbiamo raggiungere una super salvezza. Punto meritatissimo, in partite del genere o tutti danno più del massimo o perdi. Lukaku? L'ho guardato oggi nel riscaldamento e sono rientrato subito negli spogliatoi perché non volevo far vedere la mia faccia ai ragazzi..."

SPEZIA-INTER 1-1, GOL E HIGHLIGHTS: VIDEO

Dopo il Milan, sconfitto per 2-0 a febbraio, lo Spezia ferma al Picco anche l'Inter. "Un grande risultato per noi, fermare l'Inter è un'impresa" la definisce l'allenatore ligure Vincenzo Italiano ai microfoni di Sky Sport. Con una battuta sulla questione Superlega: "Affrontare l'Inter una motivazione in più dopo questi giorni? Io ho detto ai ragazzi che mentre gli altri pensano alle superleghe noi dobbiamo raggiungere una super salvezza, quando affrontiamo queste squadre è normale che o tutti giocano al di sopra delle proprie possibilità o perdi. Quando tre o quattro dei tuoi giocatori finiscono con i crampi vuol dire che hanno dato tutto e meritano applausi".

"Lukaku? L'ho visto nel riscaldamento e sono rientrato"

leggi anche

Conte: "Lo sport è meritocrazia, ma Uefa rifletta"

Lo Spezia ha costretto l'Inter all'1-1, con Perisic che ha risposto al vantaggio di Farias. "Vanno grandi meriti ai ragazzi, complimenti a loro - le parole di Italiano - abbiamo fatto un primo tempo davvero ottimo poi nel secondo è venuta fuori la grandissima forza dell'Inter. Siamo stati bravi a non portarli spesso davanti alla nostra porta, quindi penso che alla fine si tratti di un punto meritatissimo". Contro "una squadra dalla forza devastante, che ha tantissime soluzioni lì davanti. Ci eravamo detti di evitare di portare sul dischetto del rigore i loro attaccanti. L'abbiamo fatto e i ragazzi li hanno limitati". Al Picco è rimasto a secco Lukaku. "L'ho guardato oggi nel riscaldamento e sono rientrato subito negli spogliatoi perché non volevo far vedere la mia faccia ai ragazzi" sorride Italiano. "Ho scelto la stessa coppia di difensori centrali dell'andata con Terzi e Ismajli, hanno giocato bene e a parte qualche minuto di follia di Ismajli che per due volte ha lanciato gli avversari (ride, ndr) ci siamo comportati bene. Claudio ha tenuto botta con intelligenza, senso di posizione, tenendo botta: ha giocato da capitano vero". 

"Contro il Genoa con questo spirito"

Il calendario propone sabato la trasferta nel derby contro il Genoa: "Se giochiamo così sono fiducioso. Il risultato di oggi - è il pensiero di Italiano - ci deve dare quella convinzione che se entriamo in campo con questo spirito evitiamo brutte prestazioni come quella di Bologna. Dobbiamo avere sempre grande umiltà anche nel saperci difendere, questo è lo spirito che dobbiamo mettere in campo di qui alle prossime sei partite. Ci sarà ancora da sudare per difendere la Serie A ma se giochiamo come questa sera sono fiducioso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport