Probabili formazioni Serie A della 33^ giornata: ultime news dai campi

Serie A
©Getty

Tutte le ultime sulle probabili formazioni direttamente dagli inviati di Sky Sport. Inter, Sanchez insidia Lautaro. Pioli recupera Bennacer. Roma, maxi turnover in vista. Juventus: controsorpasso di Dybala su Morata. McKennie al posto di Ramsey

TORINO-NAPOLI LIVE

Il campionato va di fretta. Meno di 48 ore di riposo per i vari fantallenatori che, dopo l'infrasettimanale, devono mettere insieme un'altra formazione. E siamo agli sgoccioli di una stagione piuttosto complicata. Guardando al campionato 'vero', qualche verdetto potrebbe già arrivare durante questo lungo weekend. La corsa Champions e quella per non retrocedere sono molto combattute e ogni punto è prezioso.

 

Chi non riposa quasi mai è la squadra degli inviati di Sky Sport. I nostri 'infiltrati' sono sempre al lavoro e le chat sono piene di importanti informazioni. Da tenere particolarmente d'occhio le varie infermarie. Ci sono un bel po' di punti di domanda, alcuni anche molto importanti. Vediamo quindi come stanno le 20 squadre del nostro campionato a poche ore dal nuovo impegno di campionato.

FIORENTINA-JUVENTUS, domenica ore 15

Fiorentina, mediana praticamente sicura

Contro la Juventus mancherà Giacomo Bonaventura per squalifica. Di solito, nella mediana viola, ci sono sempre 4 candidati per tre posti ma vista l'indisponibilità di 'Jack', il trio Amrabat-Pulgar-Castrovilli sembra più che una certezza. In difesa rientra Milenkovic mentre Venuti insidia Caceres che però farà di tutto pur di esserci contro una delle sue ex squadre

Juventus, Dybala 'torna' in pole

Andrea Pirlo non recupera Federico Chiesa, grande ex della sfida. In porta torna Szczesny e l'asse di destra dovrebbe prevedere Danilo esterno basso e Cuadraro esterno alto. Tutto questo a meno che Pirlo non decida di mettere Danilo a sinistra. Al centro della difesa il tecnico pare volersi affidare alla vecchia guardia: favorita coppia Bonucci-Chiellini. In attacco è un testa a testa serrato. Al momento Dybala ha risorpassato Morata e dovrebbe essere la 'Joya' ad affiancare CR7 anche se il ballottaggio resta aperto; sulla sinistra toccherà a McKennie mentre in mediana l'escluso dovrebbe essere Arthur

INTER-VERONA, domenica ore 15

Inter, 3 ballottaggi per Conte

Eriksen-Sensi, Young-Perisic, Sanchez-Lautaro. I dubbi di Conte per la sfida col Verona si possono sintetizzare con questi tre ballottaggi. Ai nerazzurri servono due vittorie per essere praticamente certi del titolo. Tempo per ruotare ci sarà ma per il momento il tecnico nerazzurro non dovrebbe modificare molti uomini.  Come detto, se la difesa ormai è una certezza, in mediana c'è Sensi che si candida mentre Young potrebbe prendere il posto di Perisic. Davanti 'solito' ballottaggio Lautaro-Sanchez.

Verona, Barak di nuovo 'basso'?

Con Veloso indisponibile e Sturaro squalificato c'è da risolvere il rebus di centrocampo. Se Juric darà ancora fiducia a Salcedo sulla trequarti, possibile che Barak agisca ancora in mediana con Tameze; altrimenti spazio a Ilic. In difesa dovrebbe toccare a Magnani con Dimarco esterno di sinistra ma c'è sempre viva anche l'opzione Lazovic. Da non escludere a priori una sorpresa in attacco.

CAGLIARI-ROMA, domenica ore 18

Cagliari, Pereiro positivo

Semplici si ritrova senza lo squalificato Nainggolan (grande ex di turno) e non è certo una mancanza di poco conto. La difesa vedrà ancora Ceppitelli e Carboni affiancare Diego Godin. Il 3-5-2 si può trasformare in un 3-4-1-2 con Marin più vicino alle punte; non c'è più ballottaggio con Pereiro visto che quest'ultimo è risultato positivo al COVID-19. In mediana riecco Deiola titolare mentre a sinistra favorito Lykogiannis. Con Joao Pedro si rivedrà Pavoletti.

Roma, maxi turnover in vista dell'Europa

Un occhio al Cagliari e uno al Manchester United per la Roma di Fonseca che in Sardegna potrebbe davvero rivoluzionare l'XI titolare giallorosso. In porta doveva essere il turno di Mirante che però non sarà a disposizione causa infortunio. Gioca quindi Pau Lopez, dietro c'è Ibanez squalificato: con Mancini e Cristante spazio probabilmente a Fazio. In mediana rientra Diawara che farà riposare Veretout, in fascia destra tocca a Reynolds mentre El Sharaawy è pronto a far coppia con Carles Perez alle spalle di Borja Mayoral.

ATALANTA-BOLOGNA, domenica ore 20:45

Atalanta, Zapata 'vittima' del turnover?

Gli esterni nerazzurri hanno sempre fatto faville ma se di punto in bianco nell'XI titolare non si possono avere né Hateboer né Gosens (quest'ultimo assente causa rosso rimediato contro la Roma) ecco che iniziano i problemi di assetto e di spinta. C'è da dire che Hateboer torna tra i convocati ma è quasi impossibile che parta dall'inizio.  Nel 4-2-3-1 di Gasperini ci dovrebbe essere Djimsiti mentre in attacco uno tra Zapata e Muriel partirà dalla panchina. Il turnover dovrebbe colpire Zapata con Miranchiuk nel trio dei trequartisti 

Bologna, Sinisa perde altri pezzi

A Casteldebole era tempo di esami. Mihajlovic a Bergamo non potrà contare né su Dijks né su Nico Dominguez. Per il primo lesione ai flessori della coscia sinistra. Lo rivdremo tra circa 3 settimane mentre stop di almeno un mese per Dominguez a causa di una lesione al collaterale mediale del ginocchio destro. In difesa De Silvestri e Mbaye sulle fasce mentre al centro ci sarà Antov e non Danilo. Davanti può tornare Palacio con Barrow trequartista esterno. Sansone ha infatti qualche problema è dovrebbe scivolare in panchina

TORINO-NAPOLI, lunedì ore 18:30

Torino, ancora cambi sulle corsie esterne

L'ottima notizia riguarda Sirigu, che si è negativizzato e che può tornare titolare tra i pali. In difesa non ci dovrebbero essere cambi mentre sulle corsie esterne ci sono Ansaldi a destra e Murru a sinistra in pole sul resto della concorrenza. Zaza pare destinato ad una nuova partenza dalla panchina visto che Sanabria resta avanti nel ballottaggio

Napoli, torna Demme. Duello in difesa

Squalifiche al centro dell'attenzione in casa Napoli. Demme l'ha scontata e quindi torna in mediana al fianco di Fabian Ruiz. Manolas invece è indisponibile perchè fermato dal giudice sportivo per una giornata. In difesa sarà quindi duello tra Maksimovic e Rrahmani. A sinistra si può rivedere Mario Rui mentre il quadrilatero d'attacco potrebbe prevedere Mertens titolare

LAZIO-MILAN, lunedì ore 20:45

Lazio, in dubbio Lucas Leiva e Luis Alberto

Potrebbero esserci grossi problemi a centrocampo per Simone Inzaghi. Contro il Milan infatti rischiano grosso sia Lucas Leiva che Luis Alberto. In più ci sono Escalante e Caicedo ai box. Leiva non era già al meglio qualche giorno fa tanto che si pensava a una possibile maglia per Cataldi o Parolo. Il brasiliano ha stretto i denti ma è difficile che possa reggere dopo soli 3 giorni di riposo. Stessa situazione per Luis Alberto che nel caso verrebbe sostituito da Pereira. Caicedo venerdì non si è allenato dato che ha dovuto sostenere esami medici.

Milan, un solo cambio rispetto al Sassuolo?

Zlatan Ibrahimovic ha rinnovato il suo contratto con i rossoneri ma resta molto remota l'ipotesi che possa 'festeggiare' questo traguardo con un gol. Per lui e per Theo Hernandez il recupero per Roma è assai improbabile. Pioli ritrova però Bennacer che dovrebbe rappresentare l'unico cambio nell'XI titolare rispetto alla sconfitta contro il Sassuolo. Sulle corsie esterne Calabria e Dalot. Saelemaekers dovrebbe vincere il duello con Castillejo mentre Leao sarà la punta di riferimento.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport