Inter news, la strategia post scudetto: ridurre i costi per il nuovo corso

Inter
©LaPresse

La società deve abbattere i costi del 15%, per questo ci saranno dei colloqui con giocatori e staff tecnico per ridiscutere gli ingaggi. Sarà fondamentale in questo senso la decisione di Conte

La vittoria dello scudetto ha esaltato l’ambiente, ma non cambia la necessità di ridimensionamento dei costi per l’Inter. L’obiettivo dichiarato è la riduzione del 15% e poiché la voce delle uscite è composta in larga parte dagli ingaggi di giocatori e staff tecnico, è da qui che la società partirà. Nei prossimi giorni verranno sostenuti dei colloqui individuali in cui si chiederà di rinunciare a parte dello stipendio e anche seguendo questi criteri verrà affrontato anche il calciomercato, che sembra sempre più orientato a una logica di autofinanziamento. Un'ipotesi potrebbe essere quella di piazzare calciatori come Vidal e Sanchez, anche se gli ingaggi importanti rendono più difficile un'idea di questo tipo. E bisogna anche considerare la situazione dei calciatori in scadenza.

Il ruolo di Conte

vedi anche

Conte: "La vittoria deve diventare un'ossessione"

L’incontro tra Antonio Conte e il presidente Zhang è già in programma da tempo e tra gli argomenti, in caso di permanenza dell’allenatore, ci sarà anche questo. Chiaramente, per l’importanza che Conte riveste nello spogliatoio, la sua decisione potrebbe influire in modo sensibile su quella dei calciatori. A quel punto poi servirà tenere una linea comune sugli obiettivi da raggiungere, individuare quelli che saranno verosimilmente alla portata dell’Inter che sarà.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche