Koulibaly cuore d'oro: il giocatore del Napoli dona due ambulanze in Senegal

Serie A
Francesco Modugno

Francesco Modugno

Il difensore del Napoli compie un altro gesto di solidarietà verso i suoi connazionali: due ambulanze, lettighe, camici ospedalieri, mascherine e alimenti inviati in Senegal. Mentre il cargo è in arrivo, Koulibaly sta partecipando nel suo paese a diverse iniziative

Due navi. E un carico che è amore per la propria terra. Per il suo Senegal, per quei bambini che in questi giorni di vacanza lo circondano d'affetto e giocano con lui a pallone guardandolo con gli occhi spalancati della speranza. Koulibaly è l’uomo buono, l'eroe della nazionale che ha scelto le origini, il papà, l'amico di tutti, quello che ce l'ha fatta e che soprattutto fa. Concretamente, con la tasca e il cuore suo. Due navi sono già in viaggio. Una è partita da Genova, trasporta due ambulanze, l'altra da Napoli, ed è un ospedale che galleggia. Lettini, sedie a rotelle, materiale sanitario, le necessità di oggi ma pure il futuro per il suo villaggio.

Ambulanza donata Koulibaly

leggi anche

Cuore d'oro Koulibaly: regala giacconi a immigrati

Sempre discreto, riservato, impegnato contro la povertà e il razzismo, spesso con suo fratello Ghoulam. Valori e radici. Nel silenzio, dove c’è bisogno, c’è sempre Koulibaly. Lo trovi al semaforo, negli angoli bui di Napoli; sostiene associazioni, aiuta chi soffre, è vicino ai senegalesi che trova ogni giorno lungo la sua strada. Distribuisce beni, sorrisi e magliette sue; da' un senso diverso a quei sei milioni e più di ingaggio l’anno. L'ingaggio più alto pagato dal Napoli, speso bene, speso per gli altri.

Ambulanza donata Koulibaly