Lazio-Triestina 5-2 in amichevole, un gol e tre assist per Luis Alberto

amichevole

La formazione biancoceleste vince anche la terza amichevole precampionato contro la squadra allenata da Cristian Bucchi. Migliore in campo Luis Alberto, risposte positive anche da Felipe Anderson e Milinkovic-Savic. Esordio per Luka Romero

LAZIO – TRIESTINA 5-2

3' Luis Alberto, 21' Muriqi, 38' Milinkovic, 44' Radu, 71' aut. Volta, 88' Di Massimo, 90' Di Massimo

 

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Marusic (45' Lazzari), Luiz Felipe (54' Vavro), Radu (45' Patric), Hysaj (59' Kamenovic); Milinkovic (59' Akpa Akpro), Leiva (59' Escalante), Luis Alberto (45' Cataldi); Felipe Anderson (59' Romero), Muriqi (45' Caicedo), Moro (54' Jony). All: Sarri.

 

TRIESTINA (4-3-3): Offredi; Struna, Capela, Ligi, Lopez; Paulinho, Maracchi, Rizzo; Natalucci, Gomez, Sarno. All: Bucchi.

 

Dopo i 10 gol alla Top 11 Radio Club e gli 11 alla Fiori Barp Masi, termina con una vittoria anche la terza amichevole precampionato della Lazio. La squadra di Maurizio Sarri, impegnata nel ritiro di Auronzo di Cadore, ha battuto 5-2 la Triestina, formazione di Serie C allenata da Cristian Bucchi. Prosegue con il classico 4-3-3 l'allenatore biancoceleste, che nel primo tempo dà spazio a Muriqi supportato da Felipe Anderson e Raul Moro. A centrocampo Milinkovic e Luis Alberto affiancano Lucas Leiva, mentre in difesa Marusic, Luiz Felipe, Radu e Hysaj completano la linea a 4 davanti a Strakosha. A prendersi la scena nei primi 45 minuti è stato Luis Alberto, autore di un gol e tre assist. Nella ripresa Sarri cambia molto e al 59' fa esordire Luka Romero, il giovane argentino classe 2004 arrivato in biancoceleste qualche giorno fa. 

Il racconto dei gol

leggi anche

Insigne-Immobile inseparabili: si allenano insieme

Bastano tre giri di lancette e la Lazio trova il vantaggio con Luis Alberto che, dopo aver ricevuto da Felipe Anderson, punta Capela e batte Offredi con un piatto destro. Al 21' i biancocelesti raddoppiano: calcio di punizione di Luis Alberto, con Muriqi che salta più in alto di tutti e riesce a indirizzare il pallone alle spalle del portiere avversario. Per il tris bisogna aspettare il 38' quando Milinkovic Savic, servito ancora una volta dallo spagnolo, calcia con il sinistro e trova la gioia personale. Prima del termine della prima frazione di gioco c'è spazio anche per il gol di Radu che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto sempre dal numero 10 biancoceleste, segna il quarto gol ai biancorossi. Nella ripresa Sarri cambia volto alla squadra, ma i suoi ragazzi continuano a spingere chiudendo la Triestina nella sua metà campo. Al 71' c’è il quinto gol laziale, con Massimo Volta che colpisce di testa un pallone messo in mezzo da Jony e segna uno sfortunato autogol. Nel finale arrivano i gol della squadra di Bucchi con Alessio Di Massimo che realizza una doppietta: all'88' con un gran sinistro dalla distanza, due minuti più tardi con un tap-in dopo un puntuale inserimento in area di rigore. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche