Milan, cinque gol in amichevole al Modena: Brahim Diaz protagonista

AMICHEVOLE

Nel secondo test estivo i rossoneri di Stefano Pioli vincono 5-0 contro il Modena di Tesser. Tutte le reti nel primo tempo: in evidenza Brahim Diaz con un gol e un assist alla prima partita con il 10 sulle spalle. A segno anche Leao, Tomori, Krunic e Theo Hernandez

MILAN-MODENA 5-0

2' Brahim Diaz, 5' Leao, 9' Tomori, 19' Krunic, 43' Theo Hernandez

 

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Gabbia (60' Stanga), Tomori (46' Conti), Romagnoli (46' Caldara), Hernandez (46' Ballo-Touré); Bennacer ( 46' Robotti / 84' Capone), Tonali (60' Di Gesù); Saelemaekers (46' Castillejo) , Brahim Diaz (46' Maldini), Krunic (46' Hauge); Leao (46' Colombo). All: Pioli.

 

MODENA (4-3-1-2): Gagno; Ciofani, Pergreffi, Baroni, Renzetti; Scarsella, Gerli, Di Paola; Mosti; Marotta, Ogunseye. All: Tesser.

Dopo il 6-0 alla Pro Sesto, nella seconda amichevole estiva del suo pre-campionato, il Milan segna cinque reti contro il Modena (tutte nel primo tempo) al centro sportivo di Carnago. Una vittoria più che convincente quella contro la formazione di Attilio Tesser, rivoluzionata in questo mercato estivo. Tante le indicazioni positive per Stefano Pioli in vista della stagione che segnerà il ritorno in Champions League dei rossoneri. Nessun tifoso all'interno dell'impianto, ma il club nel riscaldamento ha comunque trovato il modo per far sentire la propria vicinanza a Gazidis. "Forza Ivan", il messaggio apparso sulle maglie per l'AD che a New York ha iniziato le cure per un carcinoma alla gola. Sul campo, dopo alcuni esperimenti tattici provati in settimana, conferme di 4-2-3-1 per l'allenatore ex di giornata. In attesa di Maignan, Tatarusanu tra i pali: davanti a lui Gabbia, Tomori, Romagnoli e Theo Hernandez. Bennacer affianca Tonali a centrocampo, mentre a destra Saelemaekers ritrova una maglia dopo aver smaltito l'affaticamento muscolare. A completare la trequarti dietro Leao ci sono Krunic e Brahim Diaz, alla prima con la maglia numero 10 che era di Calhanoglu.  

La cronaca dei gol

approfondimento

Brahim tuttofare: Pioli ha il suo jolly offensivo

Ed è proprio lo spagnolo tornato dal Real Madrid il grande protagonista dell'avvio sprint del Milan, avanti 3-0 dopo soli nove minuti. Al 2' scambio nello stretto con Theo Hernandez - che gliela restituisce di tacco - e vantaggio segnato di punta da pochi passi. Poi è lo stesso Brahim a vestire i panni di assistman, servendo dal fondo un pallone che Leao deve solo appoggiare in rete. Il tris porta la firma di Tomori che stacca di testa su una punizione battuta morbida da Bennacer. Prima dell'intervallo c'è gloria anche per Krunic e Theo Hernandez. Azione avvolgente quella che porta al gol di testa del bosniaco: la avvia ancora Brahim Diaz, allargando per Leao che trova il classe '93 al centro dell'area. Il quinto è tutto merito di Theo Hernandez: il francese, su una punizione di seconda, scarica un sinistro fortissimo dalla distanza che con una traiettoria strana sorprende Gagno. Nel secondo tempo tanti cambi, ritmi molto più bassi e meno emozioni. Da segnalare soprattutto l'esordio di Ballo-Touré, il terzino senegalese arrivato a titolo definitivo dal Monaco. Ora il livello delle amichevoli si alzerà con l'inizio del tour estivo internazionale del Milan: il 31 luglio a Nizza è in programma il primo test.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche