Milan, Brahim Diaz 2.0: un nuovo "Diez" per Pioli in attesa di Ibra e Giroud

MILAN

Nell'amichevole contro il Modena il trequartista spagnolo, alla sua avventura 2.0 con il Milan, è stato grande protagonista nella sua prima partita con la maglia numero 10 rossonera. Pioli se lo gode, aspettando il ritorno di Ibrahimovic e Giroud

MILAN, 5 GOL AL MODENA - BRAHIM, L'UOMO IN PIÙ DI PIOLI

Aspettando il 9 e l’11, ecco il 10. Sono bastati due minuti per il Brahim 2.0, tanto (anzi, poco) ci ha messo il trequartista spagnolo a far vedere la sua voglia di essere decisivo e centrale nel Milan 2021/22, nella prima uscita della sua seconda avventura rossonera. Stefano Pioli lo ha messo alle spalle di Leao e ha deciso di ripartire dalle sue certezze, dal 4-2-3-1 che ha riportato la sua squadra in Champions League, con la novità rappresentata da un Diaz, o meglio, un Diez, tutto nuovo.

 

Per mettere in pratica le prove e gli esperimenti su cui si è lavorato in queste settimane a Milanello ci sarà tempo, prima servirà che Giroud e Rebic tornino dalle vacanze post Europeo e che Ibrahimovic recuperi dall'intervento al ginocchio sinistro di giugno.

 

Per il momento le loro maglie le indossano i tifosi fuori dal centro sportivo, in attesa che l'allenatore possa metterli in campo e magari provarli tutti insieme, uno accanto all'altro. Soprattutto loro due, Zlatan e Olivier, i due centravanti che possono dare nuove alternative ai rossoneri. Dal mercato arriveranno altri rinforzi, il ritorno di Dalot dal Manchester United è il prossimo obiettivo su cui stanno lavorando Ricky Massara e Paolo Maldini

 

Lui intanto si gode l’affetto e l’entusiasmo dei tifosi e immagina il Milan che verrà. Quello con certezze - Ibra - e novità - Giroud -: il giusto mix, rappresentato perfettamente da Brahim Diaz.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche