Salernitana-Palermo 2-1: per i granata segnano Kristoffersen e Coulibaly

amichevole
©LaPresse
Salernitana_Palermo_Lapresse

La Salernitana vince contro il Palermo l'amichevole pre stagione. Per gli uomini di Castori, decisivi Kristoffersen e Coulibaly. Sul finale di gara, il Palermo riapre la partita su rigore e va vicino al pari negli ultimi minuti dopo che la gara si era accesa con qualche duro scontro di gioco a centrocampo. Ma alla fine vincono i granata 2-1

SALERNITANA-PALERMO 2-1

17' Kristoffersen (S), 65' Coulibaly (S), 73' Silipo (P)

 

Salernitana (3-5-2): Belec, Jaorszynski (68' Sy), Bogdan (46' Aya), Gyomber (46' Strandberg); Ruggeri, Capezzi (46' Obi), Schiavone (46' Di Tacchio), Coulibaly, Zortea (68' Galeotafiore); Kristoffersen (46' Djuric), D'Andrea. All. Castori.

Palermo (3-4-2-1): Massolo, Maring, Peretti, Marconi; Doda Luperini, Odjer, Giron; Floriano, Fella; Kanoute. All.: Filippo.

 

Vince la Salernitana. A San Gregorio Magno, dove il Palermo ha effettuato e terminato oggi il proprio ritiro prestagione, gli uomini di Castori hanno vinto per 2-1 contro i rosanero che nella prossima stagione disputeranno la Serie C. Test importante soprattutto per la condizione atletica della Salernitana che si avvicina a grandi passi verso l'esordio in Serie A ventitré anni dopo l'ultima volta. Nel primo tempo segna il norvegese Kristoffersen. Nel secondo raddoppia il senegalese Coulibaly, da poco tornato col gruppo di Castori dopo l'ufficialità del suo ritorno alla Salernitana (in prestito con obbligo di riscatto dall'Udinese). Accorcia poi le distanze il Palermo dagli undici metri con Silipo. 

La cronaca della partita

leggi anche

I bomber dell'estate: chi ha segnato di più?

Comincia forte la Salernitana che crea subito tre occasioni da gol nei primi dieci minuti dell'incontro. Poi al 17' la sblocca l'attaccante norvegese Julian Kristoffersen che è stato bravo a concludere una bella azione in cui si erano resi protagonisti Capezzi e Schiavone con un bello scambio. Il primo tempo si chiude con il vantaggio della Salernitana per 1-0. Nella ripresa, il Palermo viene fuori ma non riesce a farsi troppo pericoloso prima del raddoppio granata con Coulibaly che, lanciato da Joel Obi (il nuovo acquisto, arrivato dal Chievo Verona), non ha sbagliato sotto porta. Lo stesso Obi poi causerà poi il rigore fischiato al 72' al Palermo, per un fallo dell'ex Chievo sul palermitano Maute: dal dischetto realizza Silipo: 1-2. La gara si riapre e si accende un po' negli ultimi minuti con qualche scontro duro a centrocampo. E nonostante due importanti occasioni da gol per il Palermo nei minuti di recupero, il risultato non cambierà più: la Salernitana batte il Palermo 2-1. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche