Il Napoli batte il Wisla Cracovia 2-1: in gol Politano e Machach. Gli highlights

Serie A
©IPA/Fotogramma

Il Napoli vince l'amichevole contro il Wisla Cracovia nonostante l'assenza di Osimhen lasciato a casa per un turno di riposo. Gli uomini di Spalletti faticano nel primo tempo e vanno sotto di un gol. Poi nel secondo ribaltano il risultato con Politano (che nel primo tempo aveva sbagliato un rigore) e Machach

WISLA CRACOVIA-NAPOLI 1-2 (Highlights)

6' Brown Forbes, 67' Politano, 85' Machach

 

Wisla Cracovia (4-3-3): Bieganski; Hanousek, Frydrych, Szota, Gruszkowski; El Mahdioui, Skvarka, Kuveljic; Mlynski, Brown Forbes, Yeboah. All.: Gul’a.

Napoli (4-2-3-1): Ospina (87' Idasiak); Malcuit (68' Costa), Rrahmani, Koulibaly (68' Manolas), Mario Rui (68' Zanoli); Lobotka, Elmas; Politano (68' D'Agostino), Zielinski (68' Gaetano), Zedadka; Machach. All.: Spalletti.

 

Il Napoli vince ancora. Dopo la bella prestazione vista contro il Bayern Monaco, i ragazzi di Spalletti battono anche il Wisla Cracovia. Dopo un primo tempo equilibrato terminato sul punteggio di 1-0 per i padroni di casa, il Napoli è riuscito nel secondo tempo a concretizzare le azioni da gol create: di Politano il gol del pareggio (che riscatta il rigore sbagliato nel primo tempo) e di Machach la rete decisiva del 2-1 sul finale di gara. Il francese, già in gol contro il Bayern, questo pomeriggio si è reso decisivo con un tiro di sinistro su cui il portiere avversario non ha potuto nulla. Nuova vittoria quindi per il Napoli di Spalletti che prosegue così la sua preparazione in vista del debutto in Serie A tra poco meno di tre settimane. 

Wisla Cracovia-Napoli: la cronaca dell’incontro

leggi anche

Napoli ritrova Insigne: ora l'incontro per rinnovo

Parte male il Napoli. Il Wisla trova il vantaggio dopo soli cinque minuti: Rrahmani sbaglia in ripartenza e si fa intercettare il pallone in una zona pericolosa, Ospina respinge il primo tiro di Yeboah ma non può nulla su quello di Brown Forbes e il Wisla passa (1-0). Col passare dei minuti il Napoli guadagna più campo e prova a rendersi pericoloso senza però concretizzare le azioni da gol. La partita è equilibrata e nel primo tempo si alternano le azioni pericolose: è bravo Ospina alla mezz’ora a evitare il raddoppio dei polacchi con Yeboah. Un minuto dopo arriva la prima ghiotta occasione da gol per il Napoli: Elmas entra nell’area avversaria e dopo una serie di finte costringe un difensore polacco a trattenerlo per la maglia. L’arbitro fischia il calcio di rigore per il Napoli ma Politano sbaglia dagli undici metri. Il portiere polacco Bieganski capisce l’angolo e impedisce al Napoli di pareggiare. Poco dopo ancora Bieganski protagonista di un grande salvataggio sul tentativo di pallonetto di Zedadka. Le due squadre vanno negli spogliatoi con il risultato di 1-0. Nel secondo tempo poi il Wisla abbassa il ritmo e il Napoli prende campo. Al 67', Politano si riscatta: al termine di un’azione personale, l’ex Inter riesce a segnare il gol del pareggio. È di Machach poi la rete del decisivo 2-1 finale: il suo tiro di sinistro finisce in rete e il francese conferma il suo ottimo stato di forma dopo il gol segnato contro il Bayern Monaco (praticamente allo stesso minuto, sempre all'85'). Stavolta è pure decisivo per la vittoria del suo Napoli. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche