Fiorentina, Italiano: "Sarebbe bello fare un percorso simile all'Atalanta"

fiorentina
©LaPresse

Le parole dell'allenatore viola alla vigilia della trasferta di Bergamo: "Sarà una partita difficile e complicata, ma siamo reduci da una vittoria e dobbiamo dare continuità. Sottil può diventare importante, Torreira mi ha impressionato"

ATALANTA-FIORENTINA LIVE

GIOCA A SUPERSCUDETTO: ECCO COME

Ripetere il percorso fatto dall'Atalanta negli ultimi anni. Un sogno, un obiettivo di Vincenzo Italiano per la sua Fiorentina. Alla vigilia del match contro i nerazzurri, l'allenatore viola ha elogiato l'Atalanta e il suo allenatore, Gian Piero Gasperini: "Gasperini e l'Atalanta hanno fatto un lavoro straordinario in questi ultimi anni, tutti li riconoscono - spiega Italiano in conferenza stampa - Se è in giornata e in condizione, l'Atalanta dà spettacolo per i tanti gol e per il gioco che propone. Sarebbe bello cercare di fare un percorso simile al loro, arrivare in Champions e protagonisti in campionato per tanti anni". Italiano, a Bergamo, si aspetta una partita "molto difficile e complicata": "Sappiamo di cosa è capace l'Atalanta, soprattutto in casa - ammette - Stiamo preparando la partita nel minimo dettaglio per metterli in difficoltà. Siamo reduci da una vittoria e dobbiamo dare continuità".

"Partita preparata in maniera anomala"

leggi anche

Chi ha giocato di più in Nazionale? La situazione

L'allenatore della Fiorentina rischia di dover fare a meno dei tre nazionali sudamericani, Pulgar, Martinez Quarta e Nico Gonzalez, il cui rientro è previsto domani: "Per quanto riguarda il loro utilizzo valuteremo - spiega Italiano - Gli altri nazionali si sono allenati qualche giorno preparando una partita difficile in maniera anomala. Dobbiamo adeguarci, è difficile preparare una partita in così poco tempo, ma dobbiamo essere svegli e farci trovare pronti".

"Sottil talentuoso, può diventare importante"

leggi anche

Serie A, 3^ giornata: curiosità e statistiche

Visto il probabile forfait di Nico Gonzalez, Italiano potrebbe schierare Riccardo Sottil dal primo minuto nel tridente con Vlahovic e Callejon. Per il giovane classe 1999, rientrato alla Fiorentina dopo il prestito al Cagliari, Italiano ha speso parole d'elogio: "Sottil è un calciatore davvero talentuoso, ho conosciuto un ragazzo che ha tanta voglia di fare bene ed è contentissimo di essere rimasto in viola. Sono convinto che con un cambio di mentalità ha le caratteristiche che lo possono portare a diventare un calciatore importante". In attacco promosso anche Kokorin, rimasto alla Fiorentina con il ruolo di vice Vlahovic: "Kokorin lo vedo in crescita, dal ritiro è cresciuto tantissimo. Lo abbiamo valutato in attacco, è un calciatore di livello che ha qualità e dimestichezza".

"Torreira mi ha impressionato"

Italiano, infine, ha parlato di Lucas Torreira, ultimo acquisto di mercato della Fiorentina: "Ha grande carisma oltre che una grande intelligenza calcistica. Mi ha impressionato il suo dinamismo e la sua voglia di avere sempre la palla tra i piedi. Si aggiunge al reparto con diverse caratteristiche rispetto agli altri. Sono contento di avere un calciatore con questo carattere. Dobbiamo essere forti, una squadra che non molla mai. Un giocatore col suo carattere da questo punto di vista ci tornerà utile sicuramente".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche