Lazio, tomba di Guerini saccheggiata: rubati maglie e sciarpe. Immobile: "Che vergogna"

l'episodio

La tomba di Daniel Guerini, il giovane calciatore della Primavera della Lazio morto dopo un incidente stradale, è stata saccheggiata di tutti i suoi cimeli. La rabbia della madre: "Siete indegni. Faccio un appello affinché tutto venga riconsegnato". E Immobile scrive: "Guero perdonali. Che vergogna"

MILAN-LAZIO LIVE

Un brutto episodio nella capitale. La tomba al cimitero del Verano di Daniel Guerini, il giovane calciatore della Primavera della Lazio scomparso lo scorso marzo a seguito di in un incidente stradale, è stata saccheggiata di tutti i suoi cimeli. Maglie, sciarpe e ricordi vari lasciati da parenti e amici spariti in un batter d'occhio. Una notizia che ha sconvolto la madre di Guerini. "A te brutto indegno/a, che ti sei permesso/a di rubare sulla tomba di Guero ti auguro tutto il male del mondo - le sue parole, cariche di rabbia -. Una sciarpa, uno scudetto, e un aquilotto… Se me lo chiedevi ti ci ricoprivo. Occhio che c’è qualcuno che vede tutto". La signora ha lanciato anche un appello affinché "tutto venga riconsegnato". E sulla vicenda è intervenuto anche Ciro Immobile che ha condiviso il disgusto per l'accaduto con queste parole su Instagram: "Guero perdonali non sanno quel che fanno - ha scritto il bomber biancoceleste in una story -. Sconcertante, senza un briciolo di umanità. Che vergogna".

Le parole di Immobile su Instagram
Le parole di Immobile su Instagram (@ciroimmobile17)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche