Juventus, Kean: "Tornare qui è stata la scelta giusta. Non sento pressione"

juventus

L'attaccante bianconero in conferenza stampa: "Sono pronto per questa nuova sfida, tornare qui è stata la scelta giusta. Non sento pressioni, ma la responsabilità di indossare questa maglia. Ho giocato in tanti campionati, adesso ho maggiore esperienza"

"Indossare la maglia bianconera mi ha sempre regalato grandi emozioni. Tornare qui è stata la scelta giusta, sono pronto per questa nuova sfida". Si presenta così Moise Kean al popolo bianconero nella sua nuova avventura alla Juventus, club che lo ha riportato in Italia dall’Everton. L’attaccante classe 2000 è stato individuato dalla dirigenza bianconera come il profilo giusto su cui puntare nel nuovo corso iniziato dopo l’addio di Cristiano Ronaldo in direzione Manchester United: "Sono qui per dare una grande mano alla squadra in cui sono cresciuto. Non sento il peso, ma la responsabilità di indossare questa maglia e dare il 100%. Quando si indossa la maglia della Juve bisogna sempre uscire sudati", ha proseguito Kean. Che ha parlato così di Allegri, allenatore con cui ha già lavorato proprio alla Juve: "Il mister vuole sempre puntare in alto. Mi ha insegnato molte cose, ci darà una grande mano e sono sicuro che farà bene".

"Juve nel mio cuore, ora sono più esperto"

leggi anche

Juventus, Dybala: "Spero di rinnovare presto"

"La Juventus è sempre stata nel mio cuore, come ha detto anche la mia famiglia. Mi ha dato una grande mano e la possibilità di farmi conoscere", ha aggiunto Kean. Che non ha dimenticato il suo passato nel settore giovanile bianconero: "Sono riconoscente a Grabbi, per me è stato  come un padre, oltre che un allenatore. Esperienza all’estero? Mi sento molto fortunato. Per avere la mia età ho conosciuto tanti campionati, sono tornato con tanta esperienza e questo mi aiuta molto". Juve che in campionato ha iniziato decisamente male, con 1 solo punto dopo 3 giornate: "Ho trovato una squadra giovane ma anche con giocatori di grande esperienza. Non siamo partiti bene ma abbiamo grandi obiettivi, sono sicuro che punteremo a grandi risultati”. Chiusura dedicata alla sfida con il Milan di domenica sera: "Il passato è dietro le spalle, dobbiamo pensare solo al futuro, contro i rossoneri ci attende una grande partita".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche