Dionisi dopo Juventus-Sassuolo: "Bravi a restare in partita, vittoria del gruppo"

sassuolo
©LaPresse

L'allenatore del Sassuolo dopo il 2-1 sulla Juventus allo Stadium: "Dopo il loro pareggio la partita è diventata dura, noi siamo stati bravi a non disunirci. Stimo Allegri, vincere è bello ma farlo in stadi del genere è ancora più bello"

JUVE-SASSUOLO 1-2: GOL E HIGHLIGHTS

Il Sassuolo festeggia la sua prima vittoria allo Stadium dopo sette sconfitte e un pareggio e Alessio Dionisi commenta con entusiasmo il 2-1 alla Juventus: "Dopo il loro pareggio la partita è diventata dura, noi siamo stati bravi a non abbassarci e restare sul pezzo. Il grande merito è stato quello di non disunirci. La Juve ha fatto all-in nel finale, abbiamo cercato di difenderci e poi abbiamo sfruttato l’occasione come potevamo". L'esultanza è anche costata "una botta" a Dionisi. "Ma vado via volentieri col dolore - sorride - abbiamo fatto un ottimo primo tempo e nella ripresa siamo stati bravi a restare in partita fino alla fine". Superando il suo modello, Massimiliano Allegri: "Confermo la mia stima nei suoi confronti - precisa Dionisi - mi piacerebbe conoscerlo di più per parlare di calcio".

"Frattesi in crescita, Maxime Lopez ha qualità"

leggi anche

Allegri: "Noi nevrotici, non si può perdere così"

La firma sulla vittoria del Sassuolo è di due centrocampisti: Frattesi e Maxime Lopez. "Davide sta crescendo, è partito zoppicando però con la testa giusta. Ha margine di crescita, ma ne abbiamo tanti che ne hanno. Oggi poteva inserirsi perché giocavamo con il centrocampo a tre - spiega Dionisi - quando siamo a due in mediana deve farlo meno. Oggi lo ha fatto nel migliore dei modi. Il centrocampo a tre è una conseguenza delle nostre caratteristiche e di un certo equilibrio, mancavano Boga e Djuricic e ci siamo adattati diversamente". Valorizzato al meglio anche Lopez: "Maxime ha tanta qualità ma anche quantità, in campo mette meno personalità di quella che ha. Quando la palla ce l'hanno i compagni lo percepisco meno, deve crescere. Può fare questo passaggio, se non lo fa è un problema anche per noi".

"Ora pensiamo a domenica"

Da sottolineare anche la fase difensiva del Sassuolo, che ha concesso poco alla Juve: "La vittoria è bella a prescindere, ma ancora di più se fatta qui - spiega Dionisi - dobbiamo essere bravi a mettercela alle spalle, perché domenica abbiamo una gara delicata in casa contro l'Empoli. All’inizio abbiamo sofferto la pressione della Juve, poi siamo venuti fuori e abbiamo trovato coraggio. La Juve nel secondo tempo ci ha fatto abbassare tanto, credo che oggi ci siano tanti meriti nostri. Oggi forse il risultato ci ha premiato più del dovuto, ripagandoci delle prestazioni precedenti".

Lopez: "Vinta partita difficile, Dionisi ci fa giocare bene"

"Abbiamo fatto bene da squadra in una partita difficile: abbiamo sofferto nel secondo tempo, ma alla fine abbiamo vinto e sono molto contento". Garantisce Maxime Lopez, autore del gol vittoria. Il centrocampista segna solo alle big: la Juventus dopo il Napoli e la Fiorentina."Il livello in Italia è molto alto, a Sassuolo sono contento e voglio fare ancora meglio". Come successo nel duello a distanza con Locatelli: "Manu è andato via e mi hanno fatto capire che dovevo prendere le chiavi del gioco. Mi piace e voglio incidere sempre di più sulla squadra. Dionisi è un allenatore giovane, che fa giocare bene la squadra. Ci abbiamo messo qualche settimana per capirlo, ma ora stiamo andando bene".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche