Napoli-Bologna: Mihajlovic: "La squadra sta bene, Arnautovic meno. Arbitri? serve dialogo"

Serie A
©LaPresse

L'allenatore rossoblu alla vigilia del match contro il Napoli (giovedì ore 20.45, diretta su Sky Sport): "Su Arnautovic non sono molto fiducioso, ma sono sereno perché chi giocherà lo farà bene. Spalletti è un grande allenatore, Osimhen sembra che abbia il motorino"

NAPOLI-BOLOGNA LIVE

Ripartire da quanto di buono visto contro il Milan. Per Sinisa Mihajlovic la sconfitta contro i rossoneri ha lasciato la consapevolezza di un Bologna in crescita, anche in vista del match di giovedì sera contro il Napoli (in diretta su Sky Sport): "I ragazzi si stanno allenando bene e con lucidità - spiega - Quando riesci a giocare alla pari con certe squadre in inferiorità numerica, sicuramente si ha una conferma in più. Dentro la società non abbiamo mai messo in dubbio la loro consapevolezza". Testa quindi al Napoli, un altro test impegnativo con il probabile forfait di Arnautovic: "La squadra sta bene, Arnautovic meno - aggiunge Mihajlovic - Abbiamo due squalificati, e per Marko vediamo in allenamento come andrà, ma non sono molto fiducioso. Poi negli altri ruoli faremo qualche cambio perché c'è bisogno, ma sono sereno perché chi giocherà lo farà bene".

"Osimhen è forte, ma non mi aspettavo così tanto"

leggi anche

I vice della A: alla 10^ tocca a quattro di loro

Soffermandosi sul Napoli, Mihajlovic ha speso parole d'elogio nei confronti di Spalletti: "È un grande allenatore. E poi è toscano, ha sempre la battuta pronta. Lo conosco da tanti anni e una volta con una mia tripletta credo di averlo anche esonerato. Lui è un ottimo allenatore, e ho un buon rapporto con lui ma non lo conosco bene. Ricordo che quando io stavo all'Inter e lui nella Roma, noi abbiamo vinto tanto ma loro giocavano meglio". L'allenatore serbo si è soffermato anche sul rendimento di Osimhen: "Sembra che ha il motorino - ammette - È ignorante, ma nel senso buono della parola: corre, apre il gioco, riparte, segna. È forte, non mi aspettavo così tanto. Però è vero che l'hanno anche pagato 70 milioni".

"Serve più dialogo con gli arbitri"

leggi anche

Marani: "In Italia l’arbitraggio pesa troppo"

Altro tema d'attualità è il rendimento degli arbitri. Mihajlovic ha difeso il loro operato, ma chiesto maggiore dialogo: "Io ho fiducia negli arbitri, spero ci sia più collaborazione anche da parte degli allenatori. Noi non siamo ragazzini, noi dobbiamo avere la possibilità di confrontarci anche con gli arbitri. Io faccio sempre l'esempio di Orsato perché con lui si può parlare, discutere, perché capisce. Anche gli arbitri devono provare a capire il nostro stato d'animo. Quello che ha detto Gasperini è giusto: devono metterci la faccia.  Dobbiamo parlare meno e pensare di più a quello che facciamo in campo. Io l'unica cosa che chiedo agli arbitri è più comunicazione, di essere più aperti al dialogo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche