Gravina: "Dopo Italia-Svizzera, anche la Serie A verso il 100% della capienza"

Serie A

Parla il presidente della FIGC sulla vicenda plusvalenze: "Covisoc, da noi sollecitata, ha messo insieme una serie di elementi che ci aiuteranno a capire le condizioni del nostro sistema, ora toccherà alla Procura fare i dovuti approfondimenti". Sull'apertura del totale dell'Olimpico per Italia-Svizzera, aggiunge: "Segnale importante di ripartenza, ora il prossimo passo sarà riaprire al 100% anche per i campionati"

La Procura della FIGC sta indagando su alcune plusvalenze sospette, operazioni fatte dalle società di calcio per sistemare i propri bilanci. Nel mirino soprattutto la Juventus, ma anche il Napoli per la cessione di giovani calciatori al Lille nell'ambito della trattativa Osimhen. Un'indagine avviata grazie a una segnalazione della Covisoc, a chiusura di un'analisi sugli ultimi due anni di calciomercato. Sull'argomento si è espresso Gabriele Gravina: "Non sono preoccupato per la vicenda plusvalenze, questo problema lo stiamo seguendo da tantissimo tempo perché è noto a tutti – le parole del presidente della FIGC a margine della presentazione di un libro - Quindi, più che una indagine di tipo persecutorio, abbiamo un'indagine conoscitiva. Covisoc, da noi sollecitata più volte ha voluto mettere insieme una serie di elementi che aiutano anche a capire le condizioni del nostro sistema, quindi a conclusione di queste ricerche ha messo a conoscenza noi e la Procura, la quale adesso dovrà fare degli approfondimenti. Come ben sapete, visto che il tema è noto, si cozzerà contro la solita questione delle valutazioni soggettive o oggettive. Noi siamo coscienti della nostra impossibilità di agire su questo terreno che è abbastanza scivoloso, ma sappiamo anche che possiamo, attraverso alcuni accorgimenti, adottare provvedimenti che possono limitare l'impatto di questo fenomeno all'interno delle problematiche gestionali di questo calcio".

"Italia-Svizzera al 100% segno di ripartenza"

leggi anche

Vezzali: "Italia-Svizzera con 100% di pubblico"

Il 12 novembre ci sarà la sfida decisiva tra Italia e Svizzera, valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2022. In palio il primo posto del girone C, che assicura un pass per il Qatar. Vista l'importanza dell'evento e l'andamento della prevendita, dal Governo è arrivato l'ok ad aprire lo stadio Olimpico al 100% della capienza. Per la prima volta dall'inizio della pandemia, quindi, potrebbe esserci il tutto esaurito per una partita di calcio, quella che potrebbe condurre l'Italia al ritorno alla fase finale di un Mondiale dopo l'assenza a Russia 2018. "È una bellissima notizia, non solo per la partita in sé ma per tutti i tifosi e rafforza un messaggio di speranza per tutto il Paese. Il passo successivo sarà il 100% per il campionato e sarà il completamento di quel processo graduale che avevamo auspicato e sono contento che si sta centrando quell'obiettivo molto importante al quale tutte le società hanno puntato e tengono in modo particolare", ha concluso il presidente della FIGC.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche