Staveley: "Fondo Pif ha pensato a Inter e Milan, ma Serie A è un disastro"

INGHILTERRA

Amanda Staveley - Amministratore delegato del fondo PCP Capital Partners, braccio destro del fondo Pif (proprietario del Newcastle) -  ammette: "Abbiamo pensato anche a Milan e Inter, ma la struttura della Serie A è disastrosa. La Premier è il top. Non siamo più interessati ai nerazzurri"

Prima di acquisire gli inglesi del Newcastle, il fondo sovrano dell'Arabia Saudita Pif ha pensato di acquistare Inter o Milan. Ad ammetterlo, a margine della conferenza stampa tra le squadre della Premier League e le parti correlate, è Amanda Staveley, amministratore delegato del fondo PCP Capital Partners (parte del consorzio che ha acquistato il Newcastle), braccio destro del fondo Pif. "Abbiamo parlato con Inter, Milan, ma il problema era che la struttura del campionato era un disastro. Abbiamo guardato brevemente anche al Bordeaux. Ma ora non guardiamo più all’Inter", ha spiegato, svelando così pubblicamente il retroscena – risalente a prima dell'acquisizione del Newcastle – che riguarda due tra i principali club della nostra Serie A.

"Premier top, credo nel potere di questo campionato"

approfondimento

Non solo Newcastle, gli altri sceicchi d'Europa

Amanda Staveley, co-proprietaria del Newcastle tramite appunto il fondo PCP Capital Partners, si dichiara poi felice per l’accoglienza ricevuta dagli altri dirigenti di club all’assemblea degli azionisti di giovedì: "Ho molti amici in altre società E ho anche molto rispetto per la Premier League. Penso che abbiamo il campionato più grande del mondo e credo nel potere collettivo di questo campionato", ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche