#WeForShe, lo Spezia lancia la campagna contro la violenza di genere

Serie A

Lo Spezia scende in campo contro la violenza di genere con la campagna #WeForShe: la squadra ligure indosserà delle maglie speciali nella partita contro il Bologna e le metterà all'asta sulla piattaforma Charity Stars per raccogliere fondi in beneficenza in favore di Differenza Donna ONG. Il presidente Platek: "Vogliamo fare qualcosa di concreto"

SPEZIA-BOLOGNA LIVE

Lo Spezia Calcio scende in campo contro la violenza di genere. In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, il club ligure giocherà con maglie speciali il match contro il Bologna in programma domenica prossima allo Stadio Alberto Picco e valida per il 14° turno di Serie A. Sarà infatti presente la scritta #WeForShe sulle maglie dei giocatori aquilotti: questi pezzi unici verranno successivamente messi all’asta sulla piattaforma “Charity Stars” e l’intero ricavato sarà devoluto in beneficenza a Differenza Donna, Ong che opera a livello nazionale e internazionale contro la violenza maschile contro le donne, nonché centro gestionale del 1522, Numero verde nazionale Anti Violenza e Stalking.

Spezia e l'iniziativa  #WeForShe: il comunicato

"Lo Spezia Calcio, consapevole di come il palcoscenico della Serie A possa diventare un mezzo di azione pratica per affrontare tematiche sensibili a livello sociale, ha deciso di sviluppare un’iniziativa di sensibilizzazione per posizionarsi chiaramente a favore delle donne e contro ogni tipo di violenza di genere. Da qui nasce la campagna #WeForShe, claim scelto per sottolineare che è la forza del gruppo a fare la differenza e come solo con un progetto corale possa aiutare le vittime di violenza e abusi a vincere la sfida della vita. Il giorno 25 novembre verrà distribuito sui canali social un breve video girato in collaborazione con la Cestistica Spezzina, club di pallacanestro femminile che milita attualmente in A2, nel quale apparirà per la prima volta la scritta #WeForShe, claim che sarà presente sulle maglie dei giocatori aquilotti durante la partita Spezia-Bologna, in programma il 28 novembre sul terreno dello Stadio Alberto Picco e valida per il 14° turno di Serie A. Questi pezzi unici verranno successivamente messi all’asta sulla piattaforma “Charity Stars” e l’intero ricavato sarà devoluto in beneficenza a Differenza Donna. Inoltre, in occasione della sfida al Bologna, lo Spezia Calcio ospiterà e coinvolgerà in diverse attività una giovanissima ragazza di origine afgana, Rahila Saya, scappata dalla sua terra natia e accolta dalla regione Liguria. Rahel, che sogna di poter diventare una giornalista, sarà per una giornata accanto al team di comunicazione dello Spezia Calcio e riceverà un riconoscimento da parte della dirigenza del Club, in qualità di volto e simbolo di tutte le donne che ogni giorno, in tutto il mondo, sono costrette a vivere situazioni inimmaginabili".

Platek: "Vogliamo fare qualcosa di concreto"

"E' per noi motivo di grande orgoglio poter agire concretamente in favore di un'associazione che giorno dopo giorno lotta in tutto il mondo per strappare da situazioni terribili le donne e i loro bambini, che troppo spesso subiscono inermi la furia cieca di uomini senza scrupoli. Noi crediamo che poter fare qualcosa di concreto per aiutare chi soffre non solo sia importante, ma assolutamente doveroso, pertanto auspichiamo che a questo nostro piccolo gesto possano seguirne tanti altri, perché come in una partita di calcio, solo la forza del gruppo potrà condurci alla vittoria finale. #WeForShe", le parole del Presidente dello Spezia Calcio, Philip Platek.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche