La Juve sul caso plusvalenze: "Confidiamo di chiarire ogni aspetto"

inchiesta prisma
©Getty

Nell'inchiesta Prisma sui conti bianconeri emergono, secondo quanto riporta l'agenzia ANSA, 282 milioni di plusvalenze sospette in 3 anni. Accertamenti in corso anche sui rapporti economici con CR7 che però non risulta indagato. Pm: "Paratici, ex Chief football officer della Juventus, artefice della pianificazione preventiva delle plusvalenze, Cda del club e ben consapevole della sua condotta. La nota della società: "Confidiamo di chiarire ogni aspetto"

INCHIESTA JUVE, FARI PUNTATI SU CESSIONE CR7: LE NEWS LIVE

1 nuovo post
Le plusvalenze della Juventus degli ultimi tre anni sono diventati oggetto di inchiesta per la Procura di Torino, che giovedì sera ha mandato la Guardia di Finanza ad acquisire documenti nella sede del club. Perquisizione ripetuta poi venerdì pomeriggio nelle sedi di Torino e Milano.
- di Redazione SkySport24

Il comunicato della Juve: "Confidiamo di chiarire ogni aspetto"

Il club bianconero ha emesso una nota ufficiale che recita: "Come doveroso, Juventus sta collaborando con gli inquirenti e con la Consob e confida di chiarire ogni aspetto di interesse degli stessi, ritenendo di aver operato nel rispetto delle leggi e delle norme che disciplinano la redazione delle relazioni finanziarie, in conformità ai principi contabili e in linea con la prassi internazionale della football industry e le condizioni di mercato".
- di Redazione SkySport24

Fonti Covisoc all'Ansa: "Non solo Juve, indagini dal 2020"

"Il fenomeno delle plusvalenze incrociate può mettere in grave crisi i club che lo adottano e intaccare il sistema calcio in Italia. Si creano effetti sugli utili a sostegno del patrimonio, senza liquidità".Una fonte della Covisoc, l'organismo di controllo sulle società di calcio, spiega all'ANSA l'espediente finanziario sotto accusa in queste ore. "La cosa - aggiunge la fonte - non riguarda solo la Juve e la Covisoc l'ha individuata dall'autunno 2020 per decine di operazioni, segnalando il tutto alla Procura federale che qualche settimana fa ha aperto un'inchiesta. Subito dopo sono arrivare le richieste di chiarimenti dalla Consob".

- di daniele.caiola

Audizioni in procura, ascoltato Cherubini

Giornata di audizioni in procura a Torino per gli inquirenti che si occupano dell'inchiesta sui conti della Juventus. Secondo quanto è emerso, magistrati e ufficiali della Guardia di Finanza hanno ascoltato nella veste di persona informata dei fatti il direttore generale della società, Federico Cherubini, la figura che lo scorso maggio ha sostituito Fabio Paratici (ora indagato). I carabinieri hanno presidiato la stanza in cui si è svolta l'audizione per evitare che si avvicinassero i giornalisti.
- di Redazione SkySport24

L'importanza del contenuto delle intercettazioni

Pierfilippo Capello ha aggiunto: "Quello che colpisce è che si sia arrivati solo ora alla fase dell'indagine in cui si mette in dubbio che questo modo di fare sia lecito. La giustizia sportiva negli anni aveva provato a sollevare la questione, ora vediamo se la giustizia ordinaria sarà in grado di inquadrare come illeciti certi atteggiamenti. La Juventus è quotata in Borsa quindi tutto ciò che viene fatto necessita di una maggiore attenzione. Se poi c'è un'intercettazione in cui una valutazione viene concordata per accontentare due società, in base al contenuto dell'intercettazione diventa meno arduo dimostrare che una valutazione è stata costruita".
- di Redazione SkySport24

Algoritmi o categorie per valutare i calciatori? L'intervento dell'Avv. Pierfilippo Capello a Sky

Sky Sport24 ha coinvolto l'avvocato Pierfilippo Capello per parlare di una delle questioni su cui si dibatte di più, ossia quella della "valutazione dei calciatori", beni difficilmente riconducibili a parametri oggettivi: "Mi risulta che anche la Fifa stessa stia interfacciandosi con dei soggetti che hanno proposto degli algoritmi o degli strumenti per dare a certi giocatori se non un valore economico almeno una categoria. Per dire che se un giocatore è di categoria 2 ci si aspetta che possa variare tra un minimo e un massimo, d'altra parte c'è l'elemento soggettivo: il ragazzino di 16-17-18 anni che qualcuno ritiene che sia un grande campione. L'unica industria in cui c'è qualcosa di simile è il mondo dell'arte, ma nel mondo dell'arte ogni pezzo è unico quindi nessuno discuterà se un Picasso viene acquistato a 20 milioni piuttosto che 10". GUARDA IL VIDEO INTEGRALE DELL'INTERVENTO
- di Redazione SkySport24

Anche scrittura con Atalanta tra carte da cercare

Agenzia ANSA: c'è anche una scrittura privata attestante la sussistenza di un "obbligo non federale" a carico dell'Atalanta, nell'ambito della doppia operazione di trasferimento dei calciatori Merih Demiral e Christian Romero, tra le carte che la Guardia di Finanza ha ricevuto l'incarico di cercare e recuperare.
- di Redazione SkySport24

Intercettazioni: "Hanno chiesto di fa' le plusvalenze"

"Hanno chiesto di fa' le plusvalenze", "che almeno Fabio (Paratici, ndr), dovevi fa' le plusvalenze e facevi le plusvalenze". E' una delle intercettazioni finite nell'inchiesta della Procura di Torino, come riporta l'agenzia ANSA.
- di Redazione SkySport24

Pm: "Con Cr7 documento che non esiste"

Una "carta famosa che non deve esistere teoricamente". Si tratta, secondo quanto appreso dall'agenzia ANSA, di una scrittura privata relativa ai rapporti economici tra la Juventus e Cristiano Ronaldo che la Guardia di Finanza, su indicazione della procura di Torino, ha ricevuto l'incarico di cercare e recuperare. L'esistenza del documento è stata ipotizzata per via del contenuto di una conversazione intercettata dagli inquirenti. I DETTAGLI
- di Redazione SkySport24

ANSA: numerose intercettazioni telefoniche

Gli inquirenti si sono avvalsi di numerose intercettazioni telefoniche, dalle quali si ricava che negli ambienti della Juventus era chiaro che le difficoltà non derivavano soltanto dall'emergenza sanitaria: in una conversazione si sente dire "sì ma non era solo il Covid e questo lo sappiamo bene".
- di Redazione SkySport24

Pm: "Agnelli consapevole plusvalenze"

ANSA: è Fabio Paratici, ex Chief football officer della Juventus, "l'artefice della pianificazione preventiva delle plusvalenze", ma il Cda della società bianconera, e "in primis il presidente Andrea Agnelli", era "ben consapevole" della sua condotta.

- di Redazione SkySport24

Pm: "Juve macchina ingolfata da investimenti oltre budget"

ANSA: Juventus paragonata a una "macchina ingolfata" a causa di investimenti oltre le previsioni di budget e di altre operazioni poco accurate, tra cui gli stipendi eccessivi. Con il sistema delle plusvalenze sulla compravendita di calciatori la Juventus ha generato un "ricavo di natura meramente contabile e in ultima analisi fittizio" mascherando perdite di esercizio: 39 milioni anziché 171 milioni nel 2019, 89 milioni anziché 209 milioni nel 2000, 209 milioni anziché 240 milioni nel 2021.

- di Redazione SkySport24

Accertamenti su rapporti economici con Cristiano Ronaldo

ANSA: accertamenti anche sui rapporti economici con Cristiano Ronaldo. Il calciatore non risulta indagato. I militari però hanno ricevuto dai magistrati l'incarico di cercare "documenti e scritture private" relative al contratto e alle retribuzioni arretrate.

- di Redazione SkySport24

In questo caso ammenda e diffida sono le sanzioni. Il comma 2, invece, si rivolge a "chi tenta di ottenere l'iscrizione a una competizione cui non avrebbe potuto essere ammessa". In questo secondo caso, si va dalla penalizzazione all'esclusione del campionato. Ma è improbabile che si verifichino sanzioni relative al comma 2.

- di Redazione SkySport24

Cosa dice l'articolo 31 del Codice Figc

Premesso che i contenuti dell'inchiesta "Prisma" sono tutti da chiarire, nell'ambito del Codice Figc sappiamo che il comma 1 dell'articolo 31 fa riferimento a "informazioni mendaci, reticenti o parziali" ma anche a "comportamenti comunque diretti a eludere la normativa federale in materia gestionale ed economica".

- di Redazione SkySport24

Per quanto riguarda la giustizia sportiva, c'è un precedente che nel 2018 partì dalle stesse premesse. La Corte d'Appello federale allora condannò il Chievo Verona a tre punti di penalizzazione per "reiterata violazione ed elusione delle norme di prudenza e correttezza contabile". Questa decisione fu confermata dal Collegio di garanzia, mentre la Procura federale chiedeva 15 punti di penalizzazione. In quell'inchiesta, inoltre, figurava anche il Cesena: club che però non fu sanzionato perché fallito.

- di Redazione SkySport24

Falso in bilancio, giustizia sportiva e il precedente Chievo

Nell'ambito dell'inchiesta denominata "Prisma", dove sono sei gli indagati tra cui Agnelli, Nedved e Paratici, gli articoli di riferimento per il reato di falso in bilancio sono il 2621 e il 2622 del Codice Civile e il decreto legislativo 74/2000.

- di Redazione SkySport24

Plusvalenze sospette per oltre 282 mln in 3 anni

Come riporta l'agenzia ANSA, plusvalenze per 282 milioni in tre anni "connotate da valori fraudolentemente maggiorati". C'è questo dato alla base dell'indagine della procura di Torino.

- di Redazione SkySport24

Il punto

Le 42 plusvalenze nel mirino della Covisoc, poi la perquisizione della Guardia di Finanza nelle sedi di Torino e Milano della Juventus alla ricerca di documenti relativi alla compravendita giocatori e alla formazione dei bilanci per gli anni 2019-21. E, ancora, l'indagine della Procura di Torino per "false comunicazioni delle società quotate" ed "emissione di fatture per operazioni inesistenti", nell'inchiesta il vertice societario e i direttori delle aree business, financial e gestione sportiva.

- di Redazione SkySport24

Cos'è una plusvalenza?

Non è nient’altro che il guadagno effettivo sul cartellino di un giocatore. Di per sé la plusvalenza non è un reato, anzi: è il modo in cui, attraverso il mercato, si guadagna. Il problema nasce quando vengono dati ai giocatori dei prezzi elevati (non ritenuti congrui) e questi giocatori si scambiano: non essendoci trasferimento di denaro il guadagno (a bilancio) della società è rapido.

- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche