Salernitana salva: i trustee accettano l'offerta Iervolino. Esposto di un fondo svizzero

Serie A
©LaPresse

A pochi istanti dallo scadere dei tempi concessi dalla FIGC per il passaggio di proprietà del club campano, è arrivata la notizia che tutti i suoi tifosi stavano aspettando: la Salernitana è passata nelle mani di Danilo Iervolino, imprenditore di 43 anni fondatore dell'Università telematica Pegaso e proprietario del 51% di Bfc Media, gruppo di informazione specializzato in economia, a cui fa capo anche Forbes. Ci sono 45 giorni per chiudere il closing, ma c'è un esposto di un fondo svizzero alla Procura

La Salernitana è salva. Secondo quanto riportato da ANSA, "i trustee incaricati di cedere le quote societarie della Salernitata hanno accettato l'offerta di Danilo Iervolino, scongiurando in extremis l'incubo esclusione dal campionato che sarebbe scattata se entro il 31 dicembre non fossero arrivate offerte per l'acquisto del club". Quasi allo scadere del gong, quindi, i trustee della Salernitana hanno accettato l'offerta dell'imprenditore napoletano Iervolino, che adesso avrà quarantacinque giorni di tempo per chiudere il closing, come concesso in proroga dalla Federcalcio. Il peggio, comunque, è stato scongiurato. Grande sospiro di sollievo per tutti i tifosi granata: la Salernitana potrà concludere il campionato di Serie A. 

Chi è Danilo Iervolino, il nuovo patron della Salernitana

leggi anche

Capodanno 2022, gli auguri dei giocatori. FOTO

Ha 43 anni ed è nato a Palma Campania, in provincia di Napoli. Danilo Iervolino, nuovo proprietario della Salernitana, è stato il fondatore dell'Università telematica Pegaso, riconosciuta e accreditata dal Ministero dell'Istruzione dal 2006. Dopo quindici anni, Iervolino ha ceduto il 50% delle quote dell'Università al Fondo Cvc (lo stesso fondo che ha una partnership con la Liga spagnola), per circa un miliardo di euro. Uomo d'affari, Iervolino il 30 dicembre aveva acquistato il 51% di Bfc Media, un'azienda leader nella comunicazione specializzata nel settore finanziario (a cui fa capo anche la rivista Forbes). Oggi il nuovo inizio con la Salernitana: "Farò di tutto per tentare di salvare il club in A. In ogni progetto ho sempre messo grande entusiasmo e accadrà anche in questo progetto calcistico", queste alcune delle sue prime dichiarazioni riportate sul Corriere dello Sport. 

L'esposto alla Procura di un fondo svizzero

Un esposto alla Procura della Repubblica di Salerno sulla cessione della Salernitana sta per essere depositato dal legale della societa' PVAM s.a., fiduciario del Fondo Global Pacific Capital Management doo, patrimonio in gestione pari a 350 milioni di euro, che si è vista rifiutare due offerte per l'acquisizione del club - di 38 milioni in titoli obbligazionari bancari e di 26 milioni cash - superiori a quella di Danilo Iervolino. Lo annuncia all'Ansa l'avvocato torinese Francesco Paulicelli, coadiuvato dal commercialista Stefano Scarsella per le verifiche societarie, che sta anche valutando il deposito di un ricorso cautelare.