Spalletti: "Mertens? Se vuol rimanere dovrà accettare le richieste economiche del club"

NAPOLI
©IPA/Fotogramma

Al termine del match l'allenatore azzurro si è detto soddisfatto per i tre punti, prima di parlare di Osimhen: "Nervoso perché non è riuscito a far gol" e di Mertens: "Se vuole rimanere deve rimettersi alle disponibilità economiche del club" 

NAPOLI-SALERNITANA: GOL E HIGHLIGHTS

"Ritengo che la squadra abbia reagito molto bene dopo il gol subìto, abbiamo giocato un gran finale di primo tempo e un ottimo inizio di secondo in cui abbiamo fatto vedere che volevamo portare i tre punti a casa". Esordisce così Luciano Spalletti nel post partita di Napoli-Salernitana, dopo la vittoria per 4-1 della sua squadra. Nonostante il successo l'allenatore azzurro ha parlato delle cose in cui i suoi ragazzi devono migliorare: "Bisogna far meglio sotto il punto di vista caratteriale. Ormai le partite con le cinque sostituzioni non sono mai chiuse neanche con due gol di scarto, perché magari l'allenatore avversario fa 5 cambi di qualità e la gara prende una piega diversa. Dobbiamo capire che non abbiamo un tempo illimitato per chiudere le partite, ma è necessario sfruttare le occasioni che crei".

"Osimhen nervoso perché non ha fatto gol. Mertens..."

leggi anche

Insigne 115 come Diego: "Amerò per sempre Napoli"

Successivamente Spalletti spende due parole su quello che sarà il futuro di Mertens: "Abbiamo un presidente molto attento che ha dimostrato di costruire sempre squadre forti. Ha dichia\rato che dovrà rivedere i conti e i contratti dei giocatori, per cui molto passerà da questa cosa. Se un calciatore vuole rimanere dovrà rimettersi a quelle che sono le disponibilità economiche del club, non so le cifre dei contratti dei miei ragazzi ma questo dettaglio diventa fondamentale". In chiusura un commento sul nervosismo a fine gara di Osimhen: "Era nervoso perché non è riuscito a far gol e non ho capito con chi stesse battibeccando. Sono bischerate di fine partita, non hanno molta importanza".