Sassuolo, tridente da Nazionale: per Scamacca, Berardi e Raspadori 32 gol sui 49 totali

Serie A
sassuolo

Nel successo contro il Venezia sono andati a segno tutti e tre gli attaccanti nel giro della Nazionale di Mancini: è la seconda volta in questa Serie A. Su 49 gol fatti in campionato dai neroverdi, 37 sono stati realizzati da calciatori italiani. Dionisi esalta Berardi: "È il miglior esterno offensivo azzurro"

SALERNITANA-SASSUOLO E SPEZIA-CAGLIARI LIVE

Giovani, bravi e in questo caso italiani. C’è tantissimo azzurro nel successo ottenuto dal Sassuolo di Alessio Dionisi al Penzo contro il Venezia: 1-4 che porta la firma di Giacomo Raspadori, Domenico Berardi (doppietta dal dischetto) e Gianluca Scamacca (anche lui su calcio di rigore). E non si tratta di un caso isolato. Già in questo campionato, infatti, i tre calciatori neroverdi erano andati contemporaneamente a segno nella stessa partita, quella vinta per 5-1 contro l’Empoli in trasferta lo scorso 9 gennaio. Segnale di un’intesa che si rafforza e si perfeziona sempre più gara dopo gara e che non può non regalare anche un sorriso al Commissario tecnico azzurro Roberto Mancini, che i tre calciatori del Sassuolo li conosce bene: Raspadori e Berardi hanno vinto l’Europeo la scorsa estate, mentre Scamacca ha fatto il suo esordio con la Nazionale a settembre nelle gare valide per le qualificazioni al prossimo Mondiale. Ora, con gli spareggi Mondiale all’orizzonte per il Ct azzurro arrivano notizie confortanti proprio dai tre calciatori del Sassuolo. Una squadra sempre più "tricolore": 37 dei 49 gol realizzati in questo campionato dalla squadra allenata da Dionisi sono stati messi a segno da calciatori italiani, 32 di questi dal trio Raspadori-Scamacca-Berardi.

Dionisi: "Berardi è il miglior esterno offensivo italiano"

vedi anche

Il Sassuolo italiano vince ancora: 4-1 al Venezia

Due gol dal dischetto e l’ennesima prestazione super per Domenico Berardi, grande protagonista nel successo del Sassuolo sul Venezia. Una prova, quella dell’esterno offensivo italiano, elogiata anche dall’allenatore neroverde Alessio Dionisi nel post gara: "Berardi? È il miglior esterno italiano, ha qualità importanti”. Per il Sassuolo è la terza vittoria consecutiva in campionato, con ben otto gol segnati e soltanto due subiti: "L’obiettivo adesso è raggiungere la quarta, dobbiamo pensare sempre che la prossima partita sia una finale: sta a noi adesso arrivare a un traguardo più importante di quello prefissato a inizio anno". Ciò che ha particolarmente apprezzato Dionisi è l’atteggiamento della sua squadra nella parte iniziale del match: "Credo che in queste partite, se non sbagliamo l’approccio, raggiungiamo quasi sempre il risultato: poi ci sono gli episodi che rendono tutto imprevedibile, ma se approcciamo sempre così le partite difficilmente poi non facciamo punti contro squadre al nostro livello. Ora serve continuità per migliorare la striscia positiva". Infine Dionisi ha parlato anche della crescita della squadra da inizio anno a oggi: "Oggi siamo più consapevoli di ciò che dobbiamo fare. Rispetto allo scorso anno abbiamo cambiato qualcosina, ci sono giovani che stanno adesso giocando con più continuità, quindi è normale che all’inizio ci siano stati alti e bassi. Oggi però abbiamo meno dubbi su ciò che bisogna fare in campo, tutti rispettano le linee guida che noi diamo".