Spezia, bestemmia per Provedel: squalifica annullata dalla Corte Sportiva d'Appello

spezia
©IPA/Fotogramma

La Corte Sportiva d'Appello ha accolto il ricorso dello Spezia e annullato la squalifica per il portiere, punito per aver pronunciato un'espressione blasfema. Ivan Provedel sarà regolarmente a disposizione contro l'Atalanta, domenica alle ore 12.30. Gara in diretta su Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio e in streaming su NOW

Buone notizie per lo Spezia di Thiago Motta. La Corte d'Appello ha infatti accolto il ricorso presentato dal club ligure, annullando la giornata di squalifica per Ivan Provedel. Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea aveva deciso di fermare il portiere bianconero per "aver pronunciato un’espressione blasfema al 9° del secondo tempo", durante la gara contro la Lazio dell'ultimo turno. Il portiere classe 1994 sarà regolarmente a disposizione di Thiago Motta per la sfida contro l'Atalanta, valevole per la 36^ giornata di Serie A (in diretta su Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio e in streaming su NOW).

Il comunicato

leggi anche

Il calendario della lotta salvezza

"La Prima Sezione della Corte Sportiva d’Appello Nazionale presieduta da Carmine Volpe ha accolto il reclamo dello Spezia Calcio, annullando la giornata di squalifica inflitta a Ivan ProvedelIl portiere aquilotto, difeso in appello dall'Avv. Maurizio Maria Scaccabarozzi e dell'Avv. Davide Ursoleo, era stato sanzionato dal Giudice Sportivo su segnalazione della Procura Federale per aver pronunciato un’espressione blasfema in occasione della gara con la Lazio dello scorso 30 aprile valida per la 16ª giornata di ritorno del campionato di Serie A".