Empoli-Salernitana, Andreazzoli: "Giocato un match serio, la salvezza è merito del gruppo"

Serie A

L'allenatore degli azzurri dopo il pareggio contro i campani: "Avevamo un peso notevole sulle spalle, bisognava essere seri. Vicario si è confermato, merita un futuro notevole. Il mio futuro? Non interpreto sensazioni negative e quindi penso che non ci saranno sorprese"

EMPOLI-SALERNITANA 1-1, GOL E HIGHLIGHTS

Serietà. È la parola d'ordine di Aurelio Andreazzoli, quella dimostrata dall'Empoli nel pareggio contro la Salernitana: "Ci vuole serietà, molta di più di quella che a volte si mette in questo ambiente - spiega l'allenatore dei toscani - Avevamo un peso notevole sulle spalle, avevamo la responsabilità anche nei confronti del pubblico, ma anche delle squadre che stanno tribolando. Bisognava essere seri". Per l'Empoli, che aveva già raggiunto la salvezza nel turno precedente, era una giornata di festa. L'ultima stagionale al Castellani per celebrare un traguardo importante: "Abbiamo raggiunto un grande obiettivo - ammette Andreazzoli - Per l'Empoli salvarsi con tre giornate d'anticipo è una bella soddisfazione. Il risultato lo abbiamo raggiunto con tutto il gruppo. La città meritava questo perché è sempre vicina e disponibile quando i risultati sono negativi".

"Vicario merita un futuro notevole"

leggi anche

Vicario blocca la Salernitana: 1-1 a Empoli

Nel pomeriggio del Castellani, il protagonista assoluto è stato Guglielmo Vicario. Diverse parate decisive e un rigore parato per il portiere di proprietà del Cagliari, elogiato dall'allenatore: "Ha fatto parecchie parate e non è la prima volta - conclude Andreazzoli - Il ragazzo si è confermato, è estremamente serio ed è migliorato nel gioco con i compagni. Gli auguro quello che merita e cioè un futuro notevole".

"Il mio futuro? Non penso che ci saranno sorprese"

Raggiunta la salvezza, l'Empoli può iniziare a pensare al futuro. Andreazzoli ha un contratto in scadenza a giugno, ma dovrebbe proseguire sulla panchina degli azzurri: "Adesso giochiamo ultima partita e poi siccome siamo una bella famiglia, in buoni rapporti decideremo quello che c'è da fare - spiega - Quello che abbiamo fatto non lo cancellerà nessuno. Non interpreto sensazioni negative e quindi penso che non ci saranno sorprese, ma anche se dovessero esserci non ci sarà nessun problema".