Empoli-Salernitana, Nicola: "Lotteremo fino alla fine. Perotti? Errore fa parte del gioco"

Serie A
©IPA/Fotogramma

L'allenatore granata dopo il pareggio contro i toscani: "Sfido chiunque a dire che la Salernitana non stia dimostrando di potersi salvare. Adesso tocca agli altri e non è facile per nessuno". Bonazzoli: "Sono arrabbiato, potevo fare meglio"

EMPOLI-SALERNITANA 1-1, GOL E HIGHLIGHTS

Un pareggio amaro, ma nessun rimpianto. Davide Nicola vede il bicchiere mezzo pieno dopo l'1-1 al Castellani della Salernitana contro l'Empoli. Un risultato che non chiude il discorso salvezza per i campani, ma l'allenatore sottolinea il grande lavoro svolto dalla sua squadra finora: "Dopo quello che abbiamo fatto, sfido chiunque a dire che la Salernitana non stia dimostrando di potersi salvare - ammette Nicola - Bisognerà combattere fino all'ultimo secondo dell'ultima partita". Eppure la Salernitana ha avuto la chance per vincere il match con il calcio di rigore sbagliato da Perotti a sei minuti dalla fine. Nicola, però, difende l'argentino: "Diego è un giocatore e un uomo straordinario, l'errore fa parte del gioco - prosegue - La vita è un insieme di combinazioni, è giusto giocarci la salvezza all'ultima giornata davanti al nostro pubblico. Adesso tocca agli altri e non è facile per nessuno. Noi siamo orgogliosi perché per noi è stato un cammino duro e lo sarà anche il prossimo match contro l'Udinese".

"Non era facile riprendere un match così"

leggi anche

Vicario blocca la Salernitana: 1-1 a Empoli

Nicola ha poi analizzato la sfida del Castellani con una Salernitana dal doppio volto tra il primo e il secondo tempo: "Non abbiamo iniziato benissimo - racconta l'allenatore -Siamo partiti un po' contratti, sentivamo la partita. Abbiamo anche accusato il caldo, si è fatto sentire sia per noi che per loro. Nella ripresa abbiamo dimenticato le preoccupazioni e giocato un secondo tempo straordinario. Abbiamo avuto una decina di palle gol, la partita è stata bellissima. Non era facile riprendere un match così e creare tanto. Dobbiamo rischiare in ogni partita. La Salernitana è arrivata in questa fase e con questi punti perché è sempre riuscita a esprimersi. Adesso resettiamo e prepariamoci per l'ultima sfida".

Bonazzoli: "Sono arrabbiato, potevo fare meglio"

Decisivo per l'1-1 finale è stato il gol segnato da Bonazzoli in rovesciata. Una rete importante per l'attaccante che ha raggiunto la doppia cifra in Serie A. Eppure il giocatore di proprietà della Sampdoria, al termine del match, non era soddisfatto della sua prestazione: "Sono arrabbiato, potevo fare meglio - spiega Bonazzoli - Non sono contento, volevo aiutare di più la squadra e vincere. Peccato, mi dispiace: la partita poteva finire in ogni modo. Dimentichiamocela e pensiamo all'Udinese. Giocheremo in casa e dipende da noi". Bonazzoli, infine, ha parlato del rigore sbagliato da Perotti: "Diego è un fenomeno a calciarli e meritava di tirarlo. Ha sbagliato lui, ma abbiamo sbagliato tutti. Non bisogna colpevolizzare nessuno".