Pioli, riconsegnata al Milan la medaglia rubata al Mapei Stadium

milan
Foto concessa da AC Milan

Il Comando Provinciale dei Carabienieri di Reggio Emilia ha consegnato all'AC Milan la medaglia che era stata rubata a Stefano Pioli al termine della gara scudetto contro il Sassuolo. Vicenda conclusa con un lieto fine per l'allenatore rossonero

Lieto fine per Stefano Pioli. Il Milan, che ha vinto il 19º scudetto della propria storia, ha ricevuto la medaglia, che era stata rubata all'allenatore rossonero nella festa scoppiata al Mapei Stadium dopo il triplice fischio. La medaglia, che è stata ritrovata nei giorni scorsi, è stata consegnata oggi al Milan dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia.

Comando di Polizia Reggio Emilia con Medaglia Pioli
Foto concessa da AC Milan

Cosa è accaduto

leggi anche

Il Milan di Pioli è un patto

Dopo il triplice fischio al Mapei Stadium, giocatori e tifosi del Milan non hanno nascosto l'emozione per uno scudetto che mancava da undici anni. I tifosi rossoneri hanno invaso il terreno di gioco e c'è stato il furto della medaglia ai danni di Stefano Pioli, che ha subito denunciato l'accaduto. In una storia Instagram, poi, un ragazzo ha pubblicato le immagini della  medaglia con tanto di scritta "Grazie Pioli". Anche la Lega Serie A è scesa in campo, comunicando all'allenatore rossonero che ne avrebbe ricevuta un'altra. Nella giornata di lunedì, tre ragazzi hanno consegnato ai Carabinieri di Reggio Emilia la medaglia trovata in campo. In particolare, a quanto dichiarato, i giovani - tra i 20 e i 25 anni - avrebbero rinvenuto la medaglia sul manto erboso dello stadio, proprio in prossimità dell'ingresso degli spogliatoi. Nella giornata di mercoledì, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia ha riconsegnato la medaglia all'AC Milan.