Umberto Agnelli, il ricordo della Juventus: "Guida esemplare e punto di riferimento"

l'anniversario
©LaPresse

Il club bianconero ricorda il Dottore, a diciotto anni dalla sua scomparsa: "Ha legato la sua vita alla Juventus in maniera inscindibile". Diciannove trofei conquistati, dalla prima stella alla Champions League del 1996

A diciotto anni dalla scomparsa, la Juventus ricorda Umberto Agnelli. Il Dottore è stato presidente dal 1955 al 1962 e presidente onorario dal 1994 al 2004. Il club bianconero, con Umberto Agnelli come dirigente, ha vinto 19 trofei, tra cui otto scudetti e la Champions League del 1996. Sotto la sua presidenza, il club bianconero ha ottenuto la prima stella. "Umberto Agnelli è stato una guida esemplare e, ancor di più oggi nell'anniversario della sua scomparsa, lo ricordiamo con enorme affetto perché la sua presenza continua a essere per noi un punto di riferimento costante", si legge nella nota pubblicata dalla Juventus.

"Legame inscindibile con la Juventus"

leggi anche

I dodici anni di Andrea Agnelli: "Tornare dove ci compete"

Ecco il messaggio della Juventus: "Diciotto anni fa, il 27 maggio 2004, il popolo bianconero apprese con grande dolore la notizia della scomparsa di Umberto Agnelli. Quel giovedì fu un giorno tristissimo per tutti noi perché se ne andò per sempre una figura che legò la sua vita alla Juventus in maniera inscindibile, già a partire dalla seconda metà degli anni 50 quando assunse la carica di Presidente del Club, fino al 1962. Anni nei quali i bianconeri vinsero tre Scudetti, il primo dei quali ci permise di raggiungere la prima stella, e anche due Coppe Italia. Oltre i successi, ciò che rimarrà per sempre indelebile nelle nostre menti e nei nostri cuori è il suo amore per questa maglia. Una passione che lo portò nuovamente a legarsi alla Juventus negli anni 90 e gli permise di vivere in prima persona uno straordinario ciclo di vittorie: cinque Scudetti, una Coppa Italia, quattro Supercoppe italiane, una Supercoppa europea, una Champions League e una Coppa Intercontinentale. Umberto Agnelli è stato una guida esemplare e, ancor di più oggi nell'anniversario della sua scomparsa, lo ricordiamo con enorme affetto perché la sua presenza continua a essere per noi un punto di riferimento costante".

I trofei conquistati dal Dottore

La Juventus ha conquistato 19 trofei con Umberto Agnelli. Otto scudetti (1958, 1960, 1961, 1995, 1997, 1998, 2002, 2003), 3 Coppa Italia (1959, 1960, 1995), una Champions League (1996), 4 Supercoppa italiana (1996, 1998, 2003, 2004)

una Supercoppa UEFA (1997), una Coppa Intercontinentale (1997) e una Coppa Intertoto (2000).