Napoli, Simeone: "Continuiamo su questa strada, Spalletti ci dà qualcosa in più"

napoli

L'attaccante azzurro parla a Sky Sport dal ritiro in Turchia: "Anche nelle settimane di riposo ho sempre pensato al Napoli. Dobbiamo essere concentrati su noi stessi e far uscire fuori la cazzimma in ogni partita". La squadra di Spalletti scenderà oggi in campo contro l'Antalyaspor, diretta ore 18.45 in pay per view su Sky

LE AMICHEVOLI SU SKY SPORT

Continuare su questa strada. È una frase ripetuta più volte da Giovanni Simeone dal ritiro del Napoli in Turchia, lì dove la formazione di Luciano Spalletti sta svolgendo un ritiro in vista della ripresa del campionato. "Abbiamo avuto due settimane di riposo, ma la testa è sempre stata sul Napoli e la voglia di far bene - racconta Simeone a Sky Sport - Mi fa piacere rivedere i compagni dopo questi mesi bellissimi, adesso ripartiamo con queste amichevoli che sono importanti per continuare su questa strada". Una strada che vede il Napoli in testa alla classifica dopo 15 giornate, a +8 sul Milan e ancora imbattuto. Tuttavia Simeone sa che il campionato è ancora lungo: "Ci sono molte squadre, il campionato è molto aperto se consideriamo che ancora non è finito il girone d'andata - aggiunge - Dobbiamo pensare a noi stessi: se lo faremo, non c'è nessuna squadra che può fermarci. Continueremo a fare quello che stiamo facendo, cercheremo di far uscire fuori la cazzimma in ogni partita".

"Spalletti crede in noi"

leggi anche

Le amichevoli su Sky

Simeone ha elogiato l'allenatore, Luciano Spalletti, riconoscendogli il merito di aver tirato fuori il massimo da tutti i giocatori: "Siamo tutti carichi, Spalletti cerca di darci sempre qualcosa in più - ammette l'attaccante - Lui vuole farci esprimere al massimo, è carico e ci fa piacere. Vedere un allenatore che ti spinge a fare sempre di più ti fa capire che crede in te. Se non ti parla, vuol dire che ha fatto tutto".

"Cercheremo di vincere tutte le partite"

Se il Napoli è oggi primo in classifica, gran parte del merito è del rendimento in fase offensiva. Ben 57 gol segnati tra Serie A e Champions League, di cui 6 portano la firma di Simeone che ha siglato 4 reti in Europa: "Il Napoli è una squadra che cerca sempre di giocare e creare, combinando per cercare i movimenti degli attaccanti - spiega l'argentino - Per questo noi lì davanti riusciamo a fare gol". L'obiettivo, adesso, è continuare con questo rendimento: "Quando sta andando tutto bene ci si aspetta sempre che accada qualcosa di male, è la logica delle persone -  aggiunge Simeone - Cercheremo di fare il contrario, di dimostrare che noi possiamo far bene e cercare di vincere tutte le partite".

"Chi ritorna dal Mondiale si adatterà facilmente"

leggi anche

Napoli out dal Mondiale: Spalletti aspetta i suoi

Simeone, infine, ha parlato dei compagni di squadra che hanno giocato il Mondiale (Anguissa, Olivera, Lozano, Zielinski e Kim) che presto torneranno a disposizione: "Mancano giocatori importanti in questa squadra, ma il gruppo c'è e c'è la stessa voglia e determinazione di ricominciare bene. Ogni squadra ha i propri giocatori al Mondiale, anche noi. Vuol dire che il gruppo deve essere forte e chi ritorna dal Qatar si adatterà facilmente per continuare su questa strada".