Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 novembre 2016

Boscaglia: "Verona stratosferico, Novara super"

print-icon
Roberto Boscaglia - Novara

Roberto Boscaglia, allenatore del Novara (Lapresse)

L'allenatore dei piemontesi non può che essere soddisfatto dopo il 4-0 dei suoi alla squadra di Pecchia: "Partita fantastica contro una squadra stratosferica, merito dei miei ragazzi"

La sorpresa di giornata è servita, il Novara vince 4-0 al Bentegodi contro il Verona e allontana la crisi. E Roberto Boscaglia, già confermato sulla panchina dalla società ad inizio settimana, tira un altro grande sospiro di sollievo e a fine gara commenta lo straordinario successo della sua squadra: "Oggi abbiamo fatto bene, una grande partita da parte di tutti. Al di là del risultato, già nel primo tempo potevamo andare sul 2-0. Gli episodi? Non li guardo, ne abbiamo subiti tanti di gol in mezzo fuorigioco e non ne voglio parlare. Oggi i ragazzi - continua l’allenatore del Novara - hanno fatto una grande prestazione, una partita fantastica soprattutto sotto l’aspetto della concentrazione e dell’aggressività. Non abbiamo mai fatto calciare in porta il Verona, una squadra stratosferica per la categoria con tanti giocatori importanti. Non volevo mettere 5 difensori per difendere, ma per attaccare sugli esterni e ci siamo riusciti bene".

Boscaglia spiega poi i segreti di questo successo: "Siamo stati bravissimi a contrattaccarli, l’avevamo preparata proprio così. Il 4-0 è un risultato netto e pesante, ma abbiamo sbagliato tanti altri gol oggi pomeriggio. Abbiamo fatto davvero una grande partita e devo fare i complimenti ai miei ragazzi, quando ci sono queste gare, con questo risultato, non incide l’allenatore, ma solo i giocatori. Con questo modulo, gli esterni possono avere grande libertà solo se c’è l’inserimento delle mezzali, questa è la giocata che volevamo fare e l’abbiamo fatto bene. Il Verona spesso marca in avanti e poi fa densità in zona palla, se cambi gioco e poi vai a rimorchio li metti in difficoltà. L’avevamo preparata così".

"Un messaggio al campionato? Credo di no, il Verona resta la super favorita. Potrà anche perdere qualche partita, ma il primato - conclude Boscaglia - non è in discussione. Non ci sono squadre imbattibili nel mondo, in una partita può succedere di tutto ma in un campionato ci sono quelle due/tre partite che puoi pareggiare o perdere".