Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
16 dicembre 2016

Marino: "Che bella reazione! Verona? La più forte"

print-icon
Pasquale Marino - Frosinone

L'allenatore del Frosinone, Pasquale Marino, durante la vittoria di Trapani (foto Lapresse)

L'allenatore del Frosinone dopo la vittoria sul Trapani: "Campionato lungo, ma la classifica ci piace. Spal e Benevento? Matricole per modo di dire... Possono arrivare fino in fondo"

"Purtroppo ci sono stati degli errori, gli episodi sono importanti nel calcio e sull’1-1 abbiamo sbagliato. Stavamo controlla d bene la partita, poi per fortuna abbiamo reagito bene e rimesso le cose a posto senza rischiare", commenta così a fine partita Pasquale Marino, allenatore del Frosinone, la vittoria della sua squadra contro il Trapani nell’anticipo della diciannovesima giornata di Serie B.

Il primo posto in classifica - "Penso solo a godermi questi due giorni di riposo, noi abbiamo fatto il nostro dovere. La classifica ci piace, ma il campionato è ancora lungo", sorride Marino. Poi, un commento sugli avversari. Il Trapani è ultimo, nonostante contro i giallazzurri abbiano fatto una buona gara: "Quando si entra in questo vortice di risultati negativi, diventa tutto più complicato. Mi auguro che una squadra della mia provincia ce la faccia, anche se è difficile", sottolinea l’allenatore del Frosinone.

Le rivali - "La squadra più forte del campionato per l’organico che ha è il Verona, basta guardare l’esperienza in A dei loro giocatori - analizza Marino. Sappiamo bene però che nel campionato di Serie B bisogna sempre lottare, questi momenti ci sono per tutti. L’abbiamo affrontato anche noi, bisogna stare sempre al massimo perché in B non si può mai abbassare la guardia", prosegue l’allenatore del Frosinone. Infine, un paragone con le due neopromosse da favola: "Noi conosciamo il campionato, ma Spal e Benevento sono matricole solo sulla carta. Sono squadre che possono arrivare fino in fondo", conclude Marino.