Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 dicembre 2016

Bessa ammette: "Inter? Sono del Verona"

print-icon
07_

L'esultanza di Bessa con la maglia del Verona addosso (Lapresse)

In vista di Carpi-Verona parla il centrocampista Daniel Bessa che rivela come il suo cartellino sia totalmente del club gialloblù

L'uomo in più di questo Verona capolista? Sicuramente Pazzini, per quanto riguarda i gol realizzati. Chiaro. Ma tra le grandi certezze della squadra gialloblù spicca senza ombra di dubbio il brasiliano Daniel Bessa, giocatore praticamente sempre decisivo. Ecco le principali dichiarazioni del centrocampista ex Bologna rilasciate in vista di Carpi-Verona, 20a giornata della Serie B ConTe.it 2016/17. 

Il Carpi - "So solo che è una partita importantissima, loro giocano in casa ma noi andremo lì con la stessa voglia di sempre, in palio ci sono tre punti pesanti come ogni partita. Appena è finita la gara contro l'Entella, ci siamo subito detti che dovevamo pensare al Carpi, che è la partita più importante proprio perché è la prossima. So che il presidente tiene molto a questa partita, e ci teniamo anche noi, ma sarà con le cose fatte in campo che potremo renderla bella".

Arriverà il momento di Ganz - "Siamo scesi in campo con la volontà e la preparazione di sempre, dimostrando di voler vincere la partita nel primo tempo, mentre nel secondo tempo nonostante un calo siamo riusciti a segnare e vincere. Siamo un gruppo con grande carattere, sia chi era già qui che i nuovi arrivati. Fa tutto parte del gioco, noi dobbiamo solo essere concentrati e voler vincere le partite. Fare un intero anno al livello delle prime giornate sarebbe complicato, c'è stato un calo fisiologico ma la testa è rimasta la stessa. Le critiche fanno parte del gioco, abbiamo un mister fortissimo, il direttore sportivo ha creato un gruppo fantastico, continuiamo così. Campioni d'inverno? E' un titolo vuoto, perché dopo ci sarà tutto il girone di ritorno da giocare. Carpi e Cesena saranno quindi fondamentali non per questo ma per il campionato nel suo complesso. Ganz? Ho giocato con lui anche lo scorso anno, ha grandissima qualità e sa fare gol. Arriverà il suo momento, si allena molto e bene".

Bessa è del Verona - Daniel Bessa di proprietà dell'Inter? Non più. "Sono contento di essere tutto del Verona dopo aver maturato le 18 presenze necessarie, lo volevo molto, fin da quando sono arrivato. Non ci sono clausole, ora sono un giocatore dell'Hellas a tutti gli effetti, anche se mi ci sentivo già prima. Ho sentito grande volontà nel volermi portare a Verona. Far parte del Verona di domani? Mi piacerebbe. Mi sento bene anche fisicamente. Il mio ruolo? Molti mi ritengono una mezzala, ma posso variare la mia posizione in relazione agli avversari, ogni settimana e in base alle decisioni del mister".