Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
29 dicembre 2016

Novara, Boscaglia: "Macheda? Visto bene, ma..."

print-icon
Roberto Boscaglia - Novara

Roberto Boscaglia, l'allenatore del Novara (foto Lapresse)

L'allenatore in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Carpi che chiuderà il 2016 dei piemontesi: "Contro l'Entella poca reazione, ma è colpa dell'atteggiamento e non dei singoli. Federico non partirà dal 1', lo porto in panchina"

Verso il Carpi, il Novara si prepara per l’ultima gara dell’anno. Il 2016 della squadra di Boscaglia si chiude in casa contro gli emiliani e l’allenatore dei piemontesi ha presentato così la sfida partendo però dall’ultima gara, la sconfitta di Chiavari: "Contro l’Entella abbiamo subito una brutta sconfitta, con tante disattenzioni da parte nostra. Non c’è stata una grande reazione, ma dobbiamo rifarci già da domani e prenderci i tre punti prima di andare in vacanza. Non siamo quelli del primo tempo di Chiavari - ha proseguito Boscaglia -, ci vuole l’attenzione giusta in campo. Dal Carpi ci aspettiamo una squadra quadrata con tanta fisicità, una squadra ed un gruppo che incarnino lo spirito del loro allenatore. Castori lo stimo moltissimo".

Ancora analisi della sconfitta di Chiavari, Boscaglia commenta così: "Non è stato il clima festaiolo, in alcuni frangenti contro l’Entella i giocatori sono stati poco lucidi. Ma abbiamo saputo anche reagire. Il problema è stato l’atteggiamento: non c’entrano i singoli, la difesa ha fatto bene nell’ultimo periodo", sottolinea l’allenatore del Novara. Poi, chiusura dedicata ai singoli e alle scelte per la gara contro il Carpi: "Casarini ci manca, è a regime ridotto e lo valuteremo; abbiamo anche Bolzoni che è una mezzala di ruolo. Adorjan ha avuto un problema subito all’inizio della partita e non è riuscito a dare tutto. Macheda è meglio farlo partire dalla panchina, non voglio rischiarlo dal 1’. Però per noi è molto importante, mi è piaciuto contro l’Entella. Da Costa è un leader e la sua assenza si sente, ma i giovani che lo sostituiscono hanno comunque fatto molto bene", conclude Boscaglia.