Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 dicembre 2016

Avellino, Novellino: "Meglio nel secondo tempo"

print-icon
novellino_lapresse

Walter Novellino, allenatore dell'Avellino (La Presse)

Si chiude con uno 0-0 il 2016 dell'Avellino, che ora si dedicherà alla ricerca dei rinforzi sul mercato per crescere ancora nella seconda parte di stagione. L'allenatore: "Non voglio fare nomi ma potrebbe servirci uno che faccia ripartire velocemente l'azione. Vediamo..."

Un pareggio per 0-0 contro il Latina prima della sosta, l’Avellino avrebbe voluto dare continuità alla vittoria nel derby contro la Salernitana con altri tre punti e cercare così di allontanarsi dalle ultime posizioni in classifica. Il punto conquistato, invece, permette ai neroverdi di chiudere il 2016 a quota al terzultimo posto, con 21 punti. Così Walter Novellino ha parlato della gara odierna, sottolineando il miglioramento dei suoi nella seconda frazione di gioco: "Il primo tempo è stato equilibrato - ha detto ai microfoni di Sky Sport - nella ripresa non è mancata lucidità o cattiveria. Direi che nella prima frazione non siamo riusciti bene a superare la loro prima linea o quantomeno dovevamo fare meglio, poi ho spiegato ragazzi come fare e alla fine avremmo anche meritato qualcosa in più per quello che abbiamo espresso. Sono comunque contento che la squadra sia riuscita a rispondere bene ma è chiaro che sono convinto di poter lavorare con questo gruppo con grande serenità da qui avanti per raggiungere i traguardi che io e la società ci siamo fissati quando sono arrivato qui".

"Questa squadra sta iniziando a sembrare quello che io voglio, oggi poi non abbiamo preso gol. Sul mercato posso dire che ancora non ho parlato con la società riguardo i movimenti possibili, abbiamo appena accennato qualche nome e niente più. Adesso dovremo lavorare sulle transizioni positive in allenamento perché anche oggi si è visto che la squadra ha fatto bene in alcune cose e in altre meno. Sugli acquisti non voglio dire niente, vedremo se ci saranno una o più cessioni e poi valuteremo, non mi va di spiegare anche l'ultimo dell'anno di che cosa ha bisogno questa formazione. Mi manca un giocatore che muova velocemente la palla e questo è evidente, gli esterni sono ottimi e gli attaccanti sono esperti. Potrebbe servirci uno che faccia ripartire velocemente l'azione e dobbiamo ragionare anche su questo perché dovremo rivedere alcune azioni che potevano essere fatte meglio. Comunque vediamo, mi godo questa sosta poi torneremo a parlare di campo nei prossimi giorni".