Hellas, Fusco: "Risolto il contratto di Maresca"

Serie B
maresca_lapresse

Il ds gialloblu conferma la risoluzione dell'ex Palermo, che ora studierà per diventare allenatore: "Una scelta condivisa". Sul mercato: "Qualche sondaggio per i nostri big, ma non vogliamo cederli"

L’Hellas Verona è tornato in campo da una settimana, pronto per preparare la prima gara di Serie B del 2017. A Latina i gialloblu ricominceranno la stagione da primi in classifica, a più 3 dal Frosinone secondo. Nella fase di preparazione, a tenere banco è il mercato. La notizia del giorno, annunciata dal ds Fusco in conferenza stampa, è la risoluzione del contratto di Enzo Maresca, che ora - a carriera terminata - comincerà a studiare per diventare allenatore.

Maresca - Sul centrocampista ex Palermo, il ds dell’Hellas ha parlato così: “Oggi abbiamo risolto il suo contratto ed è stata una scelta consensuale. Il giocatore ci ha aiutato a raggiungere questi 41 punti e la crescita di giocatori giovani penso che sia dovuta anche alla sua presenza. Per sostituirlo andremo a cercare uno con caratteristiche diverse da quelle di Maresca. Un centrocampista di interdizione e temperamento, simile a Zuculini, che possa rappresentare un’alternativa ai compagni di reparto”.

Sul mercato - “Vogliamo dare continuità al lavoro fatto finora”, ha detto Fusco. “Bessa è diventato un giocatore del Verona ed è uno dei migliori giocatori della B. Abbiamo riscattato Stefanec, giovane di grandi prospettiva e uno dei più importanti della Primavera. Poi è stato preso un difensore veneto del 2000, Righetti, nel mirino di alcune squadre di Serie A. Se cerchiamo un terzino? É il ruolo in cui siamo più scoperti. Stiamo vagliando una serie di ipotesi tecniche. Offerte indecenti per i big? Ci sono stati rumors e qualche contatto è anche avvenuto, ma noi non vogliamo cederli. Ripeto, il nostro obiettivo è dare continuità alla rosa”.

 

Ganz e Fares - “Fares è stato titolare nelle prime di campionato, è un patrimonio del Verona. Ha fatto cosa buone, altre meno, ma noi puntiamo sul giocatore. Ha avuto richieste anche da squadre di Serie A. Non abbiamo ancora deciso se gli conviene andare a giocare in prestito. Ganz? Noi non tratteniamo nessuno per forza. Lui è un bravo giocatore e la Juve ha capito che al Verona non può avere lo stesso minutaggio dello scorso anno al Como. Ciononostante è la prima riserva di Pazzini e ha messo in campo ottime prestazioni”.

Gomez recuperato - “Gomez può essere un grande acquisto. É un tassello importante per la nostra squadra e speriamo che non rimanga fuori ancora per infortunio”, ha concluso il ds gialloblu.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche