Serie B, rinviata Ascoli-Pro Vercelli

Serie B
ascoli_2_lapresse

Nuove scosse, altro terremoto. In più, il maltempo. Ascoli - Pro Vercelli - proprio per queste due motivazioni - è stata rinviata a data da destinarsi

Altra scossa nel centro Italia, la terra trema ancora. In più, c'è anche un grave maltempo che si è abbattuto sulla penisola. E il calcio si ferma: attraverso un comunicato apparso sul proprio profilo ufficiale, l'Ascoli ha comunicato che la garà contro la Pro Vercelli - in programma domenica 22 gennaio - sarà rinviata a data da destinarsi. Ma non è la prima volta: già il 5 novembre, in occasione della gara contro l'Entella, l'Ascoli aveva rinviato la partita causa terremoto. Lo Stadio Del Duca, infatti, non era agibile. E Riccardo Orsolini, esterno bianconero appena preso dalla Juve, aveva parlato così: "Viviamo un momento difficile e abbiamo avuto davvero tanta paura, è giusto rinviare la partita. Siamo tornati ad allenarci cercando la concentrazione per ritrovare un po' di serenità". Prima la sicurezza, poi il pallone.

"Non se ne può più, aiutate questa povera gente!" - Questi i commenti di alcuni giocatori dell'Ascoli, toccanti e sinceri. Frasi postate su Facebook che rendono chiara una situazione tutt'altro che semplice. Daniele Mignanelli, centrocampista, ha commento così tramite il proprio account: "Tutti parlano del terremoto. Della neve. Telegiornali, giornali! Ma non si vede nessuno che aiuti questa povera gente. Non mollate, siate forti, niente e nessuno potrà abbatervi". Poi Alberto Almici, difensore 23enne: "Non se ne può veramente più".

Il Presidente della Lega B - Ecco la nota del club bianconero. Preso atto: della forte ripresa del fenomeno sismico che ha nuovamente interessato il territorio della provincia di Ascoli Piceno; delle ulteriori ed abbondanti precipitazioni nevose cadute anche negli ultimi giorni sul medesimo territorio; della riunione odierna del GOS relativa alle condizioni di sicurezza dello stadio “Del Duca” di Ascoli e delle zone circostanti, con relativa nota della Prefettura di Ascoli Piceno che ha rappresentato la necessità “di procedere ad ulteriori accertamenti tecnici circa il permanere delle medesime condizioni di sicurezza e, nelle more della definizione dei suddetti accertamenti, l’impossibilità di utilizzazione dello stadio almeno per il prossimo incontro casalingo". Inoltre, tenuto conto: del rispetto dovuto verso le priorità che caratterizzano in queste ore il lavoro delle Istituzioni, delle Forze dell'Ordine e degli altri organismi deputati alla sicurezza del territorio; della condivisione delle motivazioni alla base dei provvedimenti delle locali Autorità; della necessità di dare certezze organizzative e logistiche alle società interessate e alle rispettive tifoserie; in virtù di quanto previsto dall'art. 28.2 dello Statuto LNPB; dispone il rinvio della gara ASCOLI – PRO VERCELLI, programmata per domenica 22 gennaio, ad altra data che verrà resa nota anche in relazione ai provvedimenti e alle decisioni che saranno assunti dagli Organi Territoriali". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche