Hellas, Pecchia: "Ferrari un grande rinforzo"

Serie B

I gialloblu hanno perso la prima partita del 2017 e ora sono costretti a rimettersi in carreggiata. "Se abbiamo perso a Latina vuol dire che ci siamo preparati male alla partita", ha detto Pecchia in conferenza. "Ora mettiamoci più intensità, con la Salernitana ci servirà una grande prestazione"

È un Hellas Verona arrabbiato quello che si appresta a sfidare la Salernitana nella giornata di domenica. Dopo il ko di Latina c’è bisogno di cambiare marcia per cercare di tenere a distanza la concorrenza e avvicinarsi al sogno promozione. In settimana è arrivato Ferrari, difensore preso dal Bologna, ed è stato presentato Bruno Zuculini. Ha parlato in conferenza anche Fabio Pecchia, raccontando la situazione mentale e fisica della squadra.

In campo - Allenamento di venerdì mattina per i gialloblù sul campo dello Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento, esercitazioni tattiche per reparti ed esercitazioni sui calci piazzati. Alex Ferrari ha svolto il primo allenamento in gialloblù. Differenziato sul campo per Franco Zuculini. Terapie e palestra per Siligardi. Terapie per Ganz e Valoti. Cherubin prosegue il lavoro presso l'Isokinetic.

Salernitana - “Contro la Salernitana è una partita come le altre, dove ci sono in palio i tre punti”, ha detto l’allenatore gialloblu in conferenza. “Dobbiamo solo pensare a fare una grande prestazione. Le partite si vincono e si perdono dal primo giorno di allenamento della settimana. In preparazione alla trasferta di Latina, vuol dire che qualcosa ci è scappato. Noi quando facciamo la prestazione, difficilmente subiamo l’avversario. Le partite vanno giocate sempre con la stessa intensità per 90, anzi 100′. Il primo tempo di Salerno è stato uno dei più belli per la qualità dimostrata in campo. La Salernitana è diversa rispetto alla prima parte di campionato, gioca in un altro modo nonostante gli uomini siano gli stessi.

Ferrari, nuovo arrivo - Arrivato in settimana in prestito dal Bologna, Ferrari si è già allenato con la squadra. E Pecchi ha dato subito un giudizio: “Dobbiamo essere contenti di averlo preso. È un professionista di altissimo livello, è un giovane di valore che ci permette di avere un giocatore che può ricoprire tre ruoli, sia il difensore centrale che il terzino destro”.


Indisponibili - “Gli infortunati? Difficile pensare ad un loro impiego contro la Salernitana. Vediamo se riusciamo a recuperare Siligardi, difficile invece avere a disposizione Valoti e Ganz. Gli arbitri? Non ne voglio parlare, la valutazione è difficile, ci pensano Nicchi e Farina. Bruno Zuculini ha lavorato bene, ha grandi qualità fisiche, vedremo se schierarlo dal 1′ o meno. Albertazzi? Stiamo valutando, abbiamo ancora una settimana. Martedì verrà definito tutto. Per Fares ci sono delle situazioni di mercato in ballo, ma Momo resta un patrimonio della società”, ha concluso Pecchia.

I più letti