Novara, Boscaglia: "Riscattata la gara di Trapani"

Serie B
boscaglia_novara_lapresse

In dieci uomini il Novara sfiora l'impresa contro il Pisa: il gol di Gatto nel recupero costringe Camplone ad accontentarsi però dell'1-1: "Abbiamo tenuto bene - ha detto dopo la gara - resta il rammarico di aver subito gol all'ultimo. Kupisz? Mi ha fatto capire di non voler andare via"

“Fa piacere che venga riconosciuto anche dagli avversari la prestazione della squadra. Oggi ho visto una bella squadra in campo, abbiamo tenuto in mano il pallino del gioco reagendo immediatamente all'espulsione di Calderoni”. Questo il commento a caldo di Roberto Boscaglia, contento della prestazione del suo Novara (meno del risultato) contro il Pisa di Gattuso. 1-1 in 10 uomini alla fine, con il pareggio subito solo negli ultimissimi istanti di partita.

Rammarico - “Resta il rammarico per la rete presa all'ultimo respiro ma questo è il calcio ha detto Boscaglia nel post - Abbiamo messo due attaccanti di peso per dare la scossa alla difesa del Pisa togliendo loro spazio in manovra e sugli esterni, siamo stati qualche volta frettolosi ma nel complesso abbiamo interpretato bene la fase offensiva. I ragazzi hanno riscattato la prestazione di Trapani anche se il risultato ci penalizza oltremodo, abbiamo lavorato bene in settimana e la risposta non si è fatta attendere. La squadra è rimasta delusa dal pareggio: questo è sintomo che tengono alla causa, sarebbe strano il contrario”.

Trapani in risalita - “L'ho detto anche sabato, sono una buona squadra che anche oggi ha dimostrato di essere squadra di categoria. Si batteranno fino alla fine. Il gol nel finale è stata una situazione particolare, avevano tutti gli effettivi nella nostra area ed era difficile riuscire a difendere ‘a modo’. Non è solo un nostro problema, solo oggi diverse gare si sono risolte a pochi secondi dal termine."

Mercato - “Bolzoni via? Non lo scopro io, quando era al massimo della condizione ha dimostrato di essere pedina importante per squadre di livello, la prestazione di oggi è di spessore. Cessione? Il direttore sa fare il suo lavoro ma io ritengo Francesco un giocatore importante per la squadra. Kupisz? Lo ritengo sempre un giocatore importante, non mi ha dato segnali di voler andar via. In questo momento abbiamo bisogno di centrocampisti”, ha concluso Boscaglia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche