Pro Vercelli, Longo: "Ko duro, aspettiamo Vives"

Serie B
01_longo_lapresse

Sconfitta pesante per i piemontesi in funzione salvezza. Ma Longo è fiducioso: "La squadra è cresciuta per gioco e personalità, ora dobbiamo trovare la giusta continuità"

“Come ha detto il presidente, il calcio è fatto di cinismo e concretezza, loro sono stati più bravi. Hanno capitalizzato le occasioni che hanno avuto. Noi non siamo riusciti a concretizzare quello che abbiamo creato”. Così ha parlato Moreno Longo dopo la sconfitta 2-1 in casa contro il Trapani, pesante in funzione salvezza: “Risultato difficile da digerire, ma dobbiamo andare avanti con questa voglia. Sappiamo che dobbiamo migliorare, è una battuta d’arresto dopo un periodo in cui le cose andavano bene. Lecchiamo le ferite e ripartiamo”.

Crescita - “La squadra è cresciuta sotto l’aspetto della personalità e nel gioco, ma questo non basta: dobbiamo trovare la continuità. Ci vuole equilibrio: quando vinci con squadre forti non sei un fenomeno e quando perdi con l’ultima non sei uno scappato di casa. Quando si subisce gol c’è sempre un errore o una situazione dove si può migliorare. Sul gol di Pagliarulo non si poteva fare nulla; su Barillà potevamo essere più bravi a uscire, ma l’ha infilata all’incrocio dei pali. I se e i ma stanno a zero, ripartiamo da quanto fatto di buono. La settimana di lavoro era stata preparata per affrontare il rombo, nel secondo tempo si sono messi a specchio con il 3-5-2: chi vince più duelli prevale sull’altro. Comunque anche nel secondo tempo abbiamo fatto abbastanza bene. Non siamo stati cinici. Errore di Comi? Penso sia stato l’emblema della partita: un rigore in movimento, ma oggi ci è andato tutto storto”.  


Tra campo e mercato - “Aramu? Ha avuto un problema alla caviglia nella rifinitura, non era praticamente a disposizione; è un ragazzo che ci darà una mano presto; idem per Gianmario Comi. Vajushi? Ha fatto un tempo in amichevole, nel giro di due o tre settimane sarà a disposizione. Vives? Lo aspettiamo alla ripresa degli allenamenti: lunedì si aggregherà al gruppo, ci darà una mano. Manca un difensore? Può darsi, se giochiamo con la difesa a tre forse manca un giocatore a livello numerico; ma ci sono Berra e Konate. Non è una priorità assoluta, soprattutto se giocheremo a quattro. Cerchiamo un sostituto di Mustacchio”, ha concluso Longo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche