Hellas, Ferrari: "Qui per rimettermi in gioco"

Serie B
Fabio Pecchia, allenatore dell'Hellas Verona (getty)
fabio_pecchia_Hellas_getty

Il difensore di proprietà del Bologna si è presentato al suo nuovo club: "Mi manda Mimmo Maietta", ha detto Alex Ferrari con conferenza. "Non ci ho pensato due volte a venire qui"

L’Hellas Verona riparte dopo la convincente vittoria del weekend contro la Salernitana. Venerdì sera impegno fondamentale per allungare ancora in testa alla classifica: al Bentegodi arriverà il Benevento di Marco Baroni. Mentre la squadra di Pecchia si allena in vista del big match, viene presentato il nuovo acquisto, Alex Ferrari. Il difensore in prestito dal Bologna ha spiegato in conferenza stampa cosa lo ha portato a scegliere i gialloblu.

Ambizioni - “Sono venuto al Verona con l’intenzione di rimettermi in gioco - spiega Ferrari - lo scorso giugno sono stato operato per una cisti al ginocchio e ho perso la preparazione. A Bologna ho trovato poco spazio e a gennaio volevo trovare una soluzione e appena ho saputo di Verona non ci ho pensato due volte, anche se avevo offerte dalla serie A”.

Concorrenza - “Mimmo Maietta mi ha spiegato alcune cose dell’ambiente. Se devo superare la concorrenza di Pisano? Normale, vengo qui per mettermi in gioco. Non ho preferenze per la posizione in campo, mi trovo bene sia come centrale che come terzino. Sono qui per mettermi a disposizione e aiutare a centrare l’obbiettivo. Ho trovato un grande gruppo, che mi ha impressionato per la grande unione che regna. La mia speranza è di essere un protagonista in questi quattro mesi”.

Il benvenuto di Pecchia - “Dobbiamo essere contenti di averlo preso. È un professionista di altissimo livello, è un giovane di valore che ci permette di avere un giocatore che può ricoprire tre ruoli, sia il difensore centrale che il terzino destro”, ha detto l’allenatore gialloblu. Che, nel post della gara con la Salernitana, ha spiegato il momento dei suoi: “Una vittoria dal valore altissimo, perché l'abbiamo trovata contro una squadra forte ed esperta, affrontando una gara nel complesso difficile. Avere continuità è un fattore molto importante, così come vincere è difficile: più ne avremo e più saranno le possibilità di conseguire i nostri obiettivi!".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche