Pro Vercelli, Longo: "A Cittadella una battaglia"

Serie B
01_longo_lapresse

L'allenatore dei piemontesi ha voglia di riscatto: "Dobbiamo scendere in campo con rabbia, per strappare punti a chiunque. Sono convinto che possiamo salvarci", ha detto in conferenza stampa

“Abbiamo sicuramente voglia di rifarci, è un fattore in più per chi avesse bisogno di trovare ulteriori motivazioni. A Cittadella sarà una battaglia, non serve ricordare la gara d’andata per avere motivazioni”: i concetti espressi da Moreno Longo, allenatore della Pro Vercelli, in conferenza stampa sono chiari. Contro una delle migliori squadre della Serie B ci vorrà una prestazione super.

Riscatto - “Dobbiamo sempre scendere in campo con rabbia per strappare punti contro chiunque, in casa e fuori. Interpretiamo ogni partita come fosse l’ultima. Noi abbiamo l’obiettivo di fare più punti possibili anche in trasferta, dobbiamo osare di più. Se abbiamo superato o meno il contraccolpo della sconfitta con il Trapani lo scopriremo domani in campo. La settimana è iniziata bene, la sconfitta va presa con il giusto equilibrio: abbiamo analizzato le cause e sappiamo dove migliorare. Ripartiamo dalle buone cose viste: la squadra ha dato la sensazione di essere cresciuta. Nel girone di ritorno il risultato conta più di ogni altra cosa”.


Mercato - “Finalmente è finito, lavorare durante il mercato non è facile: ci sono mille distrazioni. I nostri giocatori hanno avuto tante richieste, ora bisogna ritrovare la giusta concentrazione, focalizzandoci tutti sull’obiettivo stagionale. Ho grande fiducia nel gruppo, siamo convinti di poter raggiungere la salvezza”.

Punto indisponibili - “Aramu nella prima settimana di allenamento ha avuto una distorsione alla caviglia e non sarà convocato per la trasferta di domani: preferisco recuperarlo al 100%. Nardini è arrivato con un problema al polpaccio: ha iniziato la riabilitazione, ci vorrà una settimana per lavorare con i compagni. Vives? Gli è mancato solo il minutaggio, troverà la miglior condizione giocando e allenandosi. Castiglia aveva la febbre e sarà convocato. Sarà disponibile anche Osei”, ha concluso Longo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche