Ternana, Gautieri: "Voglio l'approccio giusto"

Serie B
carmine_gautieri_getty

Così l'allenatore in conferenza stampa: "Abbiamo preso giocatori importanti, con percorsi ed esperienze altrettanto importanti, dobbiamo solo metterli nelle condizioni migliori". Su Palombi: "Mi sta dando tante soddisfazioni". Sulla squadra: "Chiedo sempre l'atteggiamento giusto, non deve mancare"

Ternana alla difficile sfida con lo Spezia, tre punti d'obbligo per continuare ad alimentare la lotta alla salvezza. Così Carmine Gautieri in conferenza, allenatore rossoverde reduce dall'ultima vittoria: ""E' andata bene, anche a livello mentale, anche perchè dopo una vittoria hai un entusiasmo diverso. I ragazzi lavorano tanto e sono attenti, ci siamo preparati per fare una prestazione buona in entrambe le fasi". Sul modulo, 4-3-3? "Si, poi abbiamo provato diverse soluzioni in avanti per cercare di mettere in difficoltà lo Spezia. Loro hanno giocatori importanti, di fisicità; noi dobbiamo fare una partita attenta. Avere equilibrio di gioco, difendiamo in base a dove è la palla, dobbiamo cercare di occupare le loro zone deboli. Dobbiamo avere la giusta intensità e la giusta concentrazione, loro sono forti e non ci possiamo permettere di giocare a ritmi bassi, altrimenti faremo fatica. Pensiamo soprattutto a noi stessi, a quello che abbiamo provato, andiamo per fare la nostra partita". 

Cosa chiede alla squadra - "Chiedo sempre lo stesso atteggiamento, quello giusto, perchè quello non deve mai mancare. Ovvio che il risultato positivo ti permette di stare meglio, ma l'importante è non sbagliare atteggiamento e mantenere le nostre idee, indipendentemente dal risultato". Sui nuovi arrivi, Acquafresca e Rossi: "Sono a disposizione, e si sono sempre allenati entrambi, poi ovvio che la partita è diversa, ma io credo siano entrambi al 70%". Indisponibili? "Di Gennaro, che ha fatto solo due allenamenti, poi Di Livio resta a casa per scelta tecnica ma non perchè non abbia accettato il trasferimento. Lui gioca per la Ternana - conclude Gautieri - e noi dobbiamo metterlo nelle migliori condizioni per giocare".

Bilancio sul mercato - "Abbiamo preso giocatori importanti, con percorsi importanti e esperienze importanti, dobbiamo solo metterli nelle condizioni migliori, ma sono molto contento del mercato. Visto da dentro sono contento dei giocatori che ho. Il mercato è sempre aperto, ma per tutte le squadre". Dubbi di formazione: "Non la sanno nemmeno loro, ma è normale che io qualche dubbio lo abbia: non è detto che Rossi o Acquafresca non partano titolari, ma devo decidere ancora. Anche Diakité, ci stiamo lavorando e ci auguriamo che dalla prossima settimana sia al top". Su Simone Palombi, attaccante classe '96 in prestito dalla Lazio: "Mi sta dando grande soddisfazioni, ha un margine di crescita importante, e non resta fuori perchè è giovane. Per noi è importante, e siamo convinti che per noi possa fare la differenza, in allenamento sta facendo cose straordinarie e ci sarà spazio anche per lui". Infine su La Gumina, atro giocatore di prospettiva molto interessante: "Ora rientra da un infortunio e ho preferito mandarlo con la Primavera, ma lui è forte, anche mentalmente, vive per segnare. Ora l'infortunio lo ha frenato un po' ed è normale, ma tornerà sicuramente utile".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche