Ascoli, Aglietti: "Orsolini farà un grande gara"

Serie B
aglietti_ascoli_lapresse

Partita difficile, i bianconeri trovano il Trapani. Così l'allenatore in conferenza stampa: "Sarà uno scontro diretto. Siamo primi per rendimento esterno, ma la nostra salvezza potrà semplificarsi se riusciamo a fare punti in casa"

Da Cassata ad Aglietti, giocatori e allenatore. Tutti uniti per la lotta alla salvezza, obiettivo primario. Felicioli, Orsolini, lo stesso Cassata, Favilli. Tanti giovani a disposizione di Aglietti, così in sala stampa: "Sarà una partita molto difficile che richiederà una grande prestazione da parte nostra sotto tutti i punti di vista, sbaglieremmo di grosso se guardassimo la classifica degli avversari. Il Trapani è una squadra in salute, che ha bisogno di restare attaccata alle compagini davanti e per farlo deve fare risultato. Noi siamo primi per rendimento esterno, ma la nostra salvezza potrà semplificarsi se riusciamo a fare più punti in casa". Sulle assenze: "Dovrò rinunciare a Cacia, che sotto l'aspetto fisico in questo momento non è molto fortunato; questa settimana sarebbe dovuto rientrare in gruppo, ma è stato fermato dall'influenza e anche oggi aveva la febbre, speriamo di averlo per martedì, ma la vedo difficile perché è già da quattro giorni che è fuori. Non ci sarà neanche Bianchi, che, seppur rientrato in gruppo, preferiamo non rischiarlo; ho parlato con lo staff sanitario e vogliamo evitare che abbia una ricaduta come quella di Bari per poi perderlo per tanto tempo; aspettiamo che sia al 100%. Mi auguro di averlo martedì come Cacia, sono due calciatori importanti per noi".

Modulo, turnover e nuovi arrivi - "A Ferrara l'utilizzo della difesa a tre era dettato dal tipo di schieramento usato dalla Spal, ma domani credo che torneremo al modulo che ci ha dato tante soddisfazioni, noi abbiamo la nostra mentalità e una filosofia. Un paio di dubbi li ho, ma in relazione al fatto che avremo tre partite in una settimana e che Mengoni è diffidato. Intanto però voglio tutti concentrati sulla sfida di domani, voglio vedere un gruppo che dà l'anima". Turnover? "E' una parola che non mi piace, ma è normale che in certi ruoli qualcuno potrebbe riposare. Gigliotti ha dimostrato a Ferrara di essere un giocatore importante. Sui nuovi: "Non sono uno che ribalta le gerarchie in quattro e quattr'otto, valuto in base agli allenamenti; la squadra sta facendo discretamente bene con questo assetto e questi uomini, fermo restando che i nuovi ci danno delle alternative e torneranno utili, ma senza fretta".

Su Orsolini - Aglietti l'aveva definito "distratto". Il suo commento in sala stampa: "Dopo Ferrara ho parlato di lui perché a volte un allenatore, come fosse un padre di famiglia, se vede delle cose che non gli piacciono, è giusto che mandi un messaggio a fin di bene. Ci avevo parlato altre volte, dopo la gara ho voluto mandargli un messaggio forte. Nei giorni scorsi Riccardo ha fatto una grande settimana e sono convinto che giocherà una grande partita".

"Il nostro obiettivo è la salvezza" -  "Il Trapani è in un ottimo momento, ha vinto in rimonta con Novara e Pro Vercelli, è una squadra viva, ci crede e ha dei valori. Sarà uno scontro diretto, dovremo approcciarci con voglia e determinazione per fare una partita importante, saremo noi a dover fare la gara, a dettare i tempi, dovremo essere bravi a livello tecnico e a concretizzare le occasioni che creeremo. Se faremo molti punti, significa che ne dovremo farne meno più avanti e a centrare una salvezza con maggiore tranquillità. Il nostro obiettivo è raggiungere dei 50 punti. In Serie B ci sono momenti positivi e negativi; ora sotto l'aspetto fisico e tecnico siamo in un buon momento, quasi non abbiamo infortunati e quindi dobbiamo approfittare per premere sull'acceleratore per sfruttare la situazione. Nel girone di ritorno molti degli scontri diretti saranno in casa, dovremo mettere fieno in cascina".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche